Sport

Michael Schumacher, fino ad oggi spesi 16 mln di euro per le cure mediche

Michael Schumacher, conto spese mediche da capogiro: 16mln di euro

Michael Schumacher, conto spese mediche da capogiro: 16mln di euro

LONDRA – Su Michael Schumacher, circolano sempre gossip, spesso anche infondati. Ora sembra che a fare notizia sia il conto per le sue spese mediche: dal giorno del terribile incidente di tre anni fa, fino ad oggi ammonterebbe a più di 16 milioni di euro. Il sette volte campione del mondo, rimase gravemente ferito mentre sciava sulle Alpi francesi di Meribel e fu immediatamente sottoposto a coma farmacologico.

Nuovi report, affermano che il conto per i trattamenti medici di riabilitazione ha raggiunto la considerevole cifra di 16 milioni di euro, basato su una stima di 135.000 euro a settimana, secondo quanto riportato da The Sun. A seguirlo, nella sua casa di Ginevra in Svizzera, c’è un’équipe di 15 specialisti.

Il campione di Formula 1, uno dei più grandi automobilisti sportivi di tutti i tempi, dopo l’incidente in cui aveva battuto la testa su una roccia, riportando delle lesioni cerebrali nonostante avesse il casco, è rimasto in coma farmacologico per sei mesi. Fu operato per rimuovere i coaguli di sangue nel cervello ma, alcuni erano profondamente radicati e impossibili da rimuovere.

Sulle sue attuali condizioni di salute è impossibile avere notizie, i familiari affermano che si tratta di una questione privata e non rilasciano dichiarazioni. All’inizio di dicembre, Sabine Kehm, la sua manager attraverso un comunicato ha detto che “la salute di Michael non è una questione pubblica e continueremo a non rilasciare commenti a tal proposito”. “Dobbiamo proteggere la sua privacy, cui Michael ha sempre tenuto molto, anche nei momenti di maggior successo della sua carriera. Ha fatto in modo che ci fosse una linea di separazione netta tra il personaggio pubblico e la vita privata”.

Johnny Herbert, ex compagno di squadra di Schumy, ha rivelato che la leggenda di F1 alterna “buone e brutte giornate”. E l’amico Ross Brawn ha detto: “La famiglia desidera che la sua convalescenza rimanga un fatto privato e va rispettata”. “Per questo, non voglio commentare le condizioni di salute, posso soltanto dire che confidiamo, in futuro, di rivedere Michael come era un tempo”.

Prima dell’incidente, sembra che il patrimonio del campione iridato superasse i 500 milioni di sterline.

To Top