Blitz quotidiano
powered by aruba

Milan – Inter, striscioni-coreografie derby: tifosi al top

MILANO – Milan – Inter, striscioni-coreografie derby: tifosi al top. I rossoneri hanno puntato sulla storia, mentre i nerazzurri hanno sfoggiato una dichiarazione d’amore per la loro squadra del cuore.

La coreografia della Curva Sud del Milan ricorda una rete storica per i colori rossoneri: lo stacco di Mark Hateley di testa anticipando Fulvio Collovati della stagione 1984/1985. Un derby che il Milan non vinceva da 6 anni e che terminò con la vittoria dei rossoneri per 2-1. Sopra la gigantografia del gol, ecco comparire la scritta: “Sovrastiamoli”.

La Curva Nord dell’Inter ha preparato una coreografia semplice ma ad effetto per il derby di stasera: un grande sventolio di bandiere, con una scritta in sovraimpressione: “Più ti guardo e mi consolo: sei più bella che in un sogno”.

Silvio Berlusconi è arrivato a San Siro per assistere al derby fra il suo Milan e l’Inter. Accompagnato dall’esponente di Forza Italia Mariarosaria Rossi, il presidente rossonero ha salutato alcuni tifosi dopo essere sceso dall’auto nel garage dello stadio e, davanti alle telecamere, non ha risposto alle domande dei giornalisti, sorridendo e pinzandosi le labbra, come dire ‘bocca cucita’.

Poco dopo è arrivata a San Siro anche Barbara Berlusconi, che si è fermata qualche istante a parlare con il Ceo dell’Inter Michael Bolingbroke.

Questo derby è molto, molto, molto importante, se dovessimo vincere ci avvicineremmo all’obiettivo massimo. Ci sono altre squadre che stanno rallentando, direi che se si vince si va oltre il primo piano, si va proprio in alto”: così l’ad del Milan Adriano Galliani sulla sfida contro l’Inter di questa sera, definita “un ascensore” dall’allenatore rossonero Sinisa Mihajlovic alla vigilia.

“San Siro quando è pieno è meraviglioso, dà emozioni straordinarie”, ha detto a Premium Sport Galliani, che poco prima si era intrattenuto col presidente del Milan Silvio Berlusconi e sua figlia Barbara nei pressi dello spogliatoio.

A un giorno dalla chiusura del mercato Galliani ha chiarito che “sicuramente non entra nessuno. Se guardate i numeri della rosa – ha aggiunto – capite che non abbiamo bisogno di nulla, ogni reparto è coperto. Sicuramente non entra nessuno”. Ed è difficile che parta Luiz Adriano.

“In Cina il mercato è aperto fino al 26 febbraio, ma la lista per la Champions asiatica chiude una decina di giorni prima. Al momento non ci sono novità. Certamente non sarà ceduto in europa, in Cina non lo so ma in linea di principio no. De Jong? E’ in corso la trattativa per cederlo ai Los Angeles Galaxy – ha spiegato l’ad rossonero -. Potremmo essere vicini ma gli annunci si fanno quando tutto è andato a posto, firme, visite e il resto”.

Immagine 1 di 6
  • Milan - Inter, striscioni-coreografie derby (foto LaPresse)Milan - Inter, striscioni-coreografie derby (foto LaPresse)
  • Milan - Inter, striscioni-coreografie derby (foto LaPresse)
  • Milan - Inter, striscioni-coreografie derby (foto LaPresse)
  • Milan - Inter, striscioni-coreografie derby (foto LaPresse)
  • Milan - Inter, striscioni-coreografie derby (foto LaPresse)
  • Milan - Inter, striscioni-coreografie derby (foto LaPresse)
Immagine 1 di 6


TAG: ,