Blitz quotidiano
powered by aruba

Milan-Juventus, Rizzoli: “Errori si percepiscono a fine gara”

ROMA – “Il problema del campo è che le decisioni che vengono prese sono prese con la massima consapevolezza degli elementi di valutazione che uno ha, quindi l’errore eventuale lo si percepisce a fine gara”. Sono le parole dell’arbitro Nicola Rizzoli due giorni dopo l’errore commesso nell’annullare il gol al bianconero Miralem Pjanic.

“Dopo – aggiunge Rizzoli – fa parte della capacità personale dell’arbitro andare oltre. Ho letto una parte del libro di Zanardi che dice: ‘ci si può rialzare anche senza gambe’. Il concetto è questo”, ha spiegato il direttore di gara ai microfoni di Sportitalia.