Blitz quotidiano
powered by aruba

Berlusconi cede, il Milan è dei cinesi. La firma oggi

MILANO – Colpo di scena improvviso. Silvio Berlusconi cede e il Milan, il suo amato Milan, oramai è dei cinesi e nello specifico della cordata guidata da Han Li. A dare l’annuncio, quando la trattativa sembrava naufragata, è Repubblica che parla di una firma a ore e scrive:

Il Milan è dei cinesi. Accordo raggiunto, il passaggio delle quote, l’intero pacchetto di Fininvest, non è più di Berlusconi. Da oggi, il futuro dei rossoneri è la cordata di Pechino guidata da Han Li. Si chiude così definitivamente, dopo 30 anni e 28 trofei, il capitolo della gestione del presidente Silvio Berlusconi.

Così il Corriere della Sera che parla di un affare da circa 700 milioni:

L’intesa è stata raggiunta e la firma è attesa, secondo voci dell’ambiente finanziario, nelle prossime ore: emissari del gruppo starebbero raggiungendo Villa Certosa, dove si trova in vacanza il presidente Silvio Berlusconi. La cifra per la cessione del 100% del club rossonero è vicina ai 700 milioni, la trattativa era iniziata con un interesse per la quota di maggioranza. È la fine di un ciclo che ha visto Berlusconi al timone per trent’anni durante i quali il Milan ha conquistato 28 trofei.