Milan

Calciomercato Milan: sei colpi e rebus Donnarumma. Per i rossoneri è tempo di ritiro

Calciomercato Milan: sei colpi e rebus Donnarumma. Per i rossoneri è tempo di ritiro

Calciomercato Milan: sei colpi e rebus Donnarumma. Per i rossoneri è tempo di ritiro
foto Ansa

Calciomercato Milan – La stagione 2017/18 del Milan comincia con sei colpi di mercato che testimoniano le ambizioni della proprietà cinese e l’enigma Donnarumma che sta tormentando l’estate rossonera. A parte il portoghese André Silva, reduce dalla Confederations Cup, che si unirà alla squadra fra un paio di settimane, tutti i nuovi acquisti sfileranno a Milanello fra domani e martedì nella due giorni di test atletici che precedono il raduno di mercoledì: Musacchio, Kessie, Rodriguez, Borini e l’ultimo arrivato, il trequartista turco Calhanoglu (proveniente dal Bayer Leverkusen per circa 24 milioni di euro), sbarcato nel pomeriggio a Milano per le visite e la firma del contratto.

Il Milan ha già speso circa 130 milioni di euro, per affrontare l’Europa League e in campionato qualificarsi almeno in Champions, traguardo imprescindibile per le strategie di Li Yonghong, che dovrebbe incontrare la squadra durante la tournée in Cina. Ora la firma più attesa è però quella di Donnarumma sul prolungamento, e non è chiaro ancora se il portiere abbia cambiato idea o confermerà il gran rifiuto mettendosi di conseguenza al centro di un’asta di mercato fra Real Madrid, Juventus e Paris Saint Germain.

Negli ambienti rossoneri c’è un certo ottimismo ma anche la voglia di chiudere quanto prima il caso. Non è escluso che la soluzione del rebus arrivi fra una settimana, dopo la maturità del diciottenne portiere, che da mercoledì inizierà gli esami per il diploma di Ragioneria. Al momento non ci sono ancora appuntamenti fra Raiola e i dirigenti rossoneri, che in caso di rifiuto dovranno riaprire la ricerca di un portiere (Neto è in standby).

San raffaele

E’ possibile intanto a Milano un nuovo confronto fra l’agente e la famiglia Donnarumma, dopo quello dei giorni scorsi a Pompei, smentito da Raiola. La campagna acquisti per ora non ha fruttato un top player già affermato, ma Vincenzo Montella inizia a preparare la nuova stagione con una squadra sostanzialmente al completo (oltre a Donnarumma, avranno un po’ di ferie gli azzurri Calabria e Locatelli) una squadra rivoluzionata che offre più soluzioni tattiche.

Con l’arrivo quasi sicuro di Conti (il reparto terzini probabilmente perderà De Sciglio) e quello probabile di un altro difensore centrale (Kjaer) c’è la possibilità di passare al 3-5-2. Probabilmente verrà accantonato il tridente (Suso può partire) e con Calhanoglu si potrebbe rivedere il Milan con un trequartista dietro due punte. Resta da vedere chi affiancherà Silva: si cercano acquirenti per Bacca, Lapadula e Niang.

To Top