Milan

Calciomercato Milan: Perin, Donnarumma, Neto. Le ultimissime

Calciomercato Milan: Perin, Donnarumma, Neto. Le ultimissime
Calciomercato Milan: Perin, Donnarumma, Neto. Le ultimissime

Calciomercato Milan: Perin, Donnarumma, Neto. Le ultimissime.
ANSA / MATTEO BAZZI

Calciomercato Milan, le ultimissime in tempo reale – Il Milan ha incontrato nuovamente l’agente di Mattia Perin. Come scrive Sky Sport, Alessandro Lucci, agente di Mattia Perin, ha avuto un confronto durato quasi due ore con la dirigenza rossonera a Casa Milan. Il procuratore aveva già parlato nella serata di domenica con il direttore sportivo Mirabelli, ma si era trattato di una chiacchierata interlocutoria, in cui è stata analizzata la fattibilità dell’affare. L’appuntamento di lunedì è servito a limare le distanze che ci sono tra Milan e Genoa per il portiere rossoblu, dopo che nelle ultime ore domanda e offerta erano ancora distanti: i rossoneri infatti offrono 7 milioni di euro, più alcuni bonus legati al raggiungimento di un tot di presenze: un modo, questo, per tutelarsi da eventuali problemi fisici del giocatore, visti i due gravi infortuni subiti ai legamenti del ginocchio; il Genoa, dal canto suo, chiede 10 milioni di fisso con 5 di bonus.

Come scrive Sky Sport, tra i candidati c’è anche Neto, nell’ultima stagione secondo di Buffon alla Juventus. L’ex Fiorentina – in uscita dalla Juve – sarebbe un profilo interessante per i rossoneri, ma non alle cifre poste inizialmente dal club bianconero: la richiesta di 10-12 milioni fatta pervenire è infatti stata a più riprese considerata eccessiva nei giorni scorsi. Anche per questo motivo, dopo il colloquio con Alessandro Lucci, agente del giocatore di proprietà del Genoa, è arrivato a Casa Milan Stefano Castagna, procuratore del brasiliano. Incontro in corso, in cui presumibilmente le parti chiariranno i loro intenti.

«Su Donnarumma francamente non credo che abbiamo sbagliato qualcosa. Abbiamo detto a Raiola le stesse cose che abbiamo detto il giorno dell’insediamento, Gigio triste? Tutte le volte che ho parlato con Donnarumma, l’ultima due giorni prima che Raiola ci comunicasse la decisione di non rinnovare, ho sempre visto negli occhi e nella voce l’amore per il Milan. Immagino che la decisione finale sia una decisione di business presa da Raiola, ma resta nel mio cuore l’idea che Gigio volesse una decisione diversa, che abbia subito questa scelta». Così l’ad del Milan Marco Fassone a Sky replica alle parole dell’agente del portiere, attualmente impegnato con l’Italia Under 21 nell’Europeo di categoria. Le sue dichiarazioni sono riportate da Il Corriere dello Sport.

To Top