Blitz quotidiano
powered by aruba

“Cesare Maldini eterno rossonero”: striscione in Milan-Juve

MILANO – “Cesare Maldini eterno rossonero”: striscione in Milan-Juve. “Ciao Cesare. Eterno rossonero. Forti sempre”. San Siro saluta così Cesare Maldini.

Una coreografia imponente, quanto tutto il secondo anello arancio e il secondo rosso, ad occupare metà stadio.

Un lungo commovente applauso, con oltre 70 mila tifosi il piedi ad osservare le imprese della bandiera rossonera in un video proiettato sul maxi schermo. Sui led a bordo campo il messaggio: “Ciao Caro Cesare”.

Maldini è morto quasi una settimana fa, ma il popolo rossonero lo ha voluto salutare tra le mura di casa prima della partita contro la Juventus.

“E’ stato il primo capitano italiano a sollevare la coppa dei campioni, una leggenda continuata con il Milan. La storia dei Maldini è indissolubilmente legata al Milan”, ha ricordato l’ad rossonero prima del fischio d’inizio.

Nel pomeriggio Christian, il nipote di Cesare Maldini che gioca nella Primavera rossonera, ha indossato la fascia da capitano nell’amichevole contro il Novara.

In tribuna, orgoglioso, il papà Paolo. Al fischio d’inizio della partita ci sono stati momenti di tensione tra diverse frange della Curva sud del Milan. Le parti sono entrate in contatto ma è tornata la calma quasi subito.

Paul Pogba video gol Milan-Juventus 1-2. Ci è voluto un gol di Paul Pogba al 65′ alla Juventus per piegare un Milan che oggi ha giocato una grande partita. Il calciatore francese è stato abilissimo a liberarsi della marcatura degli avversari e ad insaccare in rete per la gioia dei tifosi bianconeri presenti.

MILAN 1-2 JUVENTUS GOL POGBAMILAN 1-2 JUVENTUS GOL POGBOOM !! GODOOOO !! IL DIAVOLO ALL’INFERNO !!! AVANTI COSI !!

Pubblicato da Juventus Dans la PEAU su Sabato 9 aprile 2016

ANCORA UNA PARATA PAZZESCA DI GIGI !!GIGI E’ UN MOSTRO !!! NR1 !! SANTO SUBITO !!

Pubblicato da Juventus Dans la PEAU su Sabato 9 aprile 2016

Milan-Juventus, video con il gol segnato da Mario Mandzukic.

1-1 Mario Mandzukic SUPER Milan 1-1 Juventus by Baye-o

Milan-Juventus, video con il gol realizzato da Alex.

La classifica marcatori del campionato italiano di calcio di Serie A.
– 30 reti: Higuain (3 rigori-Napoli). – 14 reti: Mauro Icardi (Inter), Dybala (2-Juventus); Bacca (Milan). – 12 reti: Ilicic (6-Fiorentina); Eder (3-Sampdoria). – 11 reti: Maccarone (Empoli); Kalinic (Fiorentina);

Insigne (Napoli); Salah (Roma). – 10 reti: Pavoletti (Genoa). – 9 reti: D. Ciofani (1-Frosinone); Pjanic (1-Roma); Belotti (2-Torino); Thereau (Udinese). – 8 reti: Destro (2-Bologna); Paloschi (Chievo); Dionisi (1-Frosinone); Gilardino (Palermo); Dzeko (1-Roma); Soriano (Sampdoria); Quagliarella (1-Torino/Samp).

– 7 reti: A.Gomez (Atalanta); Mandzukic (Juventus); Candreva (3-Lazio); Florenzi (2-Roma); Defrel (Sassuolo). – 6 reti: Giaccherini (Bologna); Birsa (1-Chievo); Perisic (Inter); Morata e Pogba (1-Juventus); Felipe Anderson (Lazio);

Bonaventura, (Milan); Gervinho (2-Roma); Muriel (Sampdoria); Berardi (3), Sansone (Sassuolo); D. Zapata (Udinese). – 5 reti: Pinilla (Atalanta); Meggiorini (Chievo); Saponara (Empoli); Niang (1-Milan); Hamsik (1) e Callejon (Napoli); Vazquez (Palermo); El Shaarawy (Roma); Immobile (1-Torino); Pazzini (1) e Toni (2-Verona). – 4 reti: Denis (1-Atalanta); Mounier (Bologna);

Borriello e Lasagna (Carpi); Pucciarelli (Empoli); Babacar e Borja Valero (1-Fiorentina); Sammarco (Frosinone); Suso e Cerci (2-Genoa); Jovetic (1-Inter); Luiz Adriano (1-Milan); Biglia (1), Keita e Matri (Lazio); Khedira e Zaza (Juventus); Hiljemark (Palermo); Acerbi, Floccari (Sassuolo); Baselli (Torino);

Badu (Udinese); E.Pisano e Ionita (Verona). – 3 reti: Brienza (Bologna); Castro e Inglese (Chievo); Zielinski (Empoli); Alonso, G. Rodriguez (Fiorentina); Blanc (Frosinone); Gakpe, Laxalt, L.Rigoni (Genoa); Brozovic e Ljaijc (Inter); Cuadrado (Juventus); Parolo (Lazio); Allan (Napoli); Nainggolan e Perotti (Roma); Correa (Sampdoria); Floro Flores e Falcinelli (Sassuolo);

Benassi e Maxi Lopez (1-Torino); Fernandes (1-Udinese). – 2 reti: Conti (Atalanta); Donsah, Masina, Rossettini (Bologna); Mancosu (1-Bologna/Carpi); Di Gaudio, Lollo e Matos (Carpi); Pellisier (1), N.Rigoni e Pepe (Chievo); Buchel, Paredes e Tonelli (Empoli); Blaszczykowski e Zarate (Fiorentina); Dzemaili, Rincon (Genoa); D’Ambrosio e Murillo (Inter); Alex Sandro, Bonucci e Lemina (Juventus); Djordjevic, Kishna, Klose, Lulic (Lazio); Alex e Antonelli (Milan);

Gabbiadini e Mertens (Napoli); Djurdjevic, Goldaniga, G.Gonzalez e Trajkovski (Palermo); Digne, Iago Falque e Sadiq (Roma); Cassano, Fernando e Zukanovic (Sampdoria); Missiroli e Politano (Sassuolo); Bovo (1-Torino); Perica (Udinese);

Helander (Verona). – 1 rete: Cherubin, Cigarini (1), Diamanti, D’Alessandro, De Roon, Kurtic, Maxi Moralez, Stendardo, Toloi (Atalanta); Floccari e Gastaldello (Bologna); Gagliolo, Bianco, De Guzman, Lazzari, Letizia, Marrone, Mbakogu, Pasciuti, Verdi (1-Carpi); Cacciatore, Cesar, Dainelli, Hetemaj (Chievo);

Krunic, Laurini e Livaja (Empoli); Badelj, Bernardeschi, Mati Fernandez, Rebic, Roncaglia, M. Suarez, Tello e Verdu (Fiorentina); Ajeti, Diakite’, Frara, Paganini, Soddimo (Frosinone); Figueiras, Perotti (1) e Tachtsidis (Genoa); Biabiany, Felipe Melo, Guarin, Kondogbia, Medel, Miranda e Palacio (Inter);

Barzagli e Sturaro (Juventus); Mauri e Milinkovic-Savic (Lazio); Abate, Balotelli, Bertolacci, Boateng, Honda, Kucka, Mexes e C. Zapata (Milan); El Kaddouri, Albiol e Chiriches (Napoli); El Kaoutari, Lazaar, Quaison, L. Rigoni (Palermo); De Rossi, Iturbe, Keita, Maicon, Manolas, Ruediger e Totti (Roma);

Alvarez, Christodoulopoulos, Ivan (Sampdoria); Duncan, Falcinelli, Magnanelli, Pellegrini (Sassuolo); Acquah, Moretti, Molinaro, Vives, Zappacosta (Torino); Adnan, Armero, Di Natale e Lodi (Udinese); J. Gomez, Greco, Jankovic, Moras, Siligardi, Samir e Viviani (Verona). – 1 autorete: Toloi (Atalanta);

Frey e Gamberini (Chievo); Camporese (Empoli); Ajeti (Frosinone); De Maio, La Manna e Tachtsidis (Genoa); Murillo (Inter); Basta e Gentiletti (Lazio); Ely (Milan); Vitiello (Palermo); Manolas, Pjanic e Zukanovic (Roma); Moisander (Sampdoria); Avelar, Padelli, B. Peres (Torino); Marquez (Verona). – 2: G. Gonzalez (Palermo).
Foto Ansa.

Immagine 1 di 9
  • Milan-Juventus streaming diretta_9
  • Milan-Juventus in diretta su BlitzQuotidiano. Balotelli nella foto Ansa
Immagine 1 di 9
Immagine 1 di 5
  • Milan-Juventus 1-2 highlights pagelle_5
Immagine 1 di 5
Immagine 1 di 6
  • Serie A 32 giornata streaming diretta tv dove vedere_6
Immagine 1 di 6