Milan

Donnarumma-Milan, rinnovo in stand by. Il nodo è la clausola Champions

Donnarumma-Milan, rinnovo in stand by. Il nodo è la clausola Champions

Donnarumma-Milan, rinnovo in stand by. Il nodo è la clausola Champions

ROMA – Qualificazione in Champions o ciao Milan. E’ questa la clausola richiesta da Mino Raiola alla dirigenza del Milan per il rinnovo di Gigio Donnarumma. Sembrava fatta per prolungamento del contratto del numero uno rossonero ma durante l’incontro a Montecarlo con il direttore sportivo Massimiliano Mirabelli, Raiola avrebbe tirato in ballo una clausola aggiuntiva. Una “vendita agevolata” in caso di fallita qualificazione alla Champions League 2018-2019.

Il Milan, come scrive la Gazzetta dello Sport, non vuole affatto aggiungere una clausola di uscita che lasci libero il portiere di partire in caso di mancata qualificazione nella massima competizione europea. Ma Raiola, prima di legare il suo assistito al club fino al 2022, vuole rendersi conto del reale spessore tecnico della nuova squadra made in China.

To Top