Blitz quotidiano
powered by aruba

Mario Balotelli, rissa in discoteca. Ragazzo perde 3 dita

ROMA – Non c’è proprio pace per Mario Balotelli, che sembra davvero non riuscire a star lontano dai guai. Questa volta infatti Super Mario sarebbe stato coinvolto in una mega rissa nella discoteca Coco Beach a Lonato del Garda (Brescia) sabato 11 giugno. Ancora non è chiaro cosa sia successo e anche i Carabinieri sono al lavoro per cercare di dare ordine alla vicenda, ma tutto sarebbe partito con l’arrivo di Mario Balotelli nel locale.

La notizia è riportata da Novella 2000 che spiega:

Stando al racconto di alcuni presenti, il calciatore, accompagnato dal fratello e da alcuni amici, avrebbe concesso alcuni selfie nel parcheggio della discoteca a un gruppo di ragazzi, che stavano partendo a bordo di due pullman per rincasare. Proprio qui è scoppiata una mega rissa e nel tafferuglio generale un ragazzo di 33 anni ha perso tre dita della mano, aggrappandosi all’obliteratrice di uno dei bus per non essere trascinato fuori, infilandoci dentro le dita, poi amputate.

Alcuni testimoni riferiscono che Balotelli non era già più presente, allontanatosi in tempo, appena iniziato il diverbio. Altri, invece, raccontano che Super Mario, dopo aver preso un calcio in faccia, con gli amici avrebbe fatto irruzione nell’abitacolo di uno dei bus per aggredire un ragazzo, e avrebbe quindi partecipato alla scazzottata. All’arrivo del servizio d’ordine il gruppo del calciatore sarebbe poi scappato a gran velocità a bordo di due potenti Audi. 
Impossibile, per ora, dire quale delle due versioni sia reale e anche i Carabinieri stanno cercando ci capire quanto ci sia di vero in questi racconti al punto che nei prossimi giorni potrebbero sentire anche la versione di Mario Balotelli.