Blitz quotidiano
powered by aruba

Milan, cinesi Alibaba e Hutchinson Whampoa negano acquisto

MILANO – Il proprietario del giganti cinese dell’ e-commerce Alibaba, Jack Ma, ha smentito le voci di una trattativa in corso per rilevare la maggioranza delle quote del Milan. E lo ha fatto con una battuta su Weibo, la versione cinese di Twitter, facendo capire di non essere molto preparato in materia di tifo rossonero.

“Il Milan è nella città italiana di Milano?”, ha postato l’imprenditore, che è anche il proprietario del club di calcio cinese Guangzhou Evergrande. Anche l’altro colosso cinese, Hutchison Whampoa, multinazionale cinese dell’87enne miliardario Li Ka-Shing, avrebbe negato l’interesse ad acquistare il club di Berlusconi.  Secondo quanto riporta MilanLive, Laura Cheung, general manager della società di Honk Kong , avrebbe dichiarato: “Neghiamo il rumor che dice che Hutchison sia interessata al Milan”.

Oggi, 28 aprile, a Milano è prevista l’assemblea dei soci a cui Berlusconi e Adriano Galliani presenteranno un rosso da 89,5 milioni di euro. Ma al momento sembra incerta la presenza di Berlusconi, che si trova a Roma per questioni politiche.