Milan

YouTube, Antonio Cassano: “Milan squadra di scappati di casa”

YouTube, Antonio Cassano: "Milan squadra di scappati di casa"
YouTube, Antonio Cassano: "Milan squadra di scappati di casa"

YouTube, Antonio Cassano: “Milan squadra di scappati di casa”

MILANO – “Cosa farei se fossi Totti? Gli direi di continuare e sono convinto che anche lui voglia farlo: nessuno deve azzardarsi di dirgli cosa deve fare. A me piacerebbe finire la carriera da qualche parte e con Totti giocherei ancora: decida lui dove”.

Intervistato da Italia1 per ‘Tiki Taka News’, uno scatenato Antonio Cassano spazia a 360 gradi sul mondo del calcio e professa, ancora una volta, la propria stima per l’ex compagno in giallorosso, con il quale non tutto filò liscio ai tempi della comune militanza a Trigoria.

“È il calciatore con cui mi sono divertito di più in assoluto, se sta bene potrebbe fare ancora tanti gol in questa Serie A”, dice ancora Cassano su Totti. Passando invece a parlare degli eterni rivali, Fantantonio rivela che “in finale di Champions tiferò Juventus: ci sono tanti amici in bianconero e in particolare mi farebbe piacere per Buffon, così finalmente potrebbero dargli il Pallone d’oro. Lo merita”.

“Alla Juventus e ad Allegri posso fare solo i complimenti per quello che hanno fatto – aggiunge -, ma io preferisco essere il Barcellona: ognuno ha il suo modo di giocare”. Una battuta anche sulla sua squadra del cuore: “l’Inter è stata ingiusta con Pioli, è una brava persona e meritava di finire la stagione – dice Cassano -. La colpa non è sua, è che non ha giocatori all’altezza dell’Inter: i nerazzurri sono sopravvalutati. Dove andrà Schick? Spero all’Inter, è davvero forte”.

Poi la ‘stoccata’ a un ex compagno di nazionale. “Balotelli? È un ottimo calciatore, ma ne passa per essere un campione. Lui si è offeso dicendo che gli amici nel calcio non esistono e questo è un problema suo.

Io gli amici ce li ho a casa mia e dico quello che penso”. Secondo l’ex fantasista doriano, “il Napoli gioca il calcio più bello d’Italia”, mentre invece Montella al Milan “per me sta facendo benissimo, gli darei 10: sta facendo delle cose eccezionali con una squadra di scappati di casa. Ai miei tempi certi giocatori non si sarebbero neppure potuti cambiare fuori da Milanello”.

Inevitabile la domanda sul futuro: Cassano giocherà ancora? “Mi è stata fatta una proposta per andare in Cina – risponde -, ma il calcio vero è in Europa e poi vorrei stare vicino a casa”. (Video da YouTube).

To Top