Sport

Milito, Tevez, Iaquinta… Hacker divulgano lista calciatori autorizzati a prendere farmaci vietati

Milito, Tevez, Iaquinta... Hacker divulgano lista calciatori autorizzati a prendere farmaci vietati

Milito, Tevez, Iaquinta… Hacker divulgano lista calciatori autorizzati a prendere farmaci vietati

ROMA – Milito, Tevez, Iaquinta, Camoranesi… Ma anche Veron, Heinze, Gomez, Kuyt. Gli hacker russi di Fancy Bears hanno divulgato una lista dei calciatori autorizzati a prendere medicinali vietati perché dopanti. La denuncia degli hacker parla del Mondiale 2010 e di esenzioni a scopo terapeutico.

Cinque argentini, quattro tedeschi, tre neozelandesi, le Nazionali più rappresentate. Non ci sono spagnoli che quel Mondiale lo vinsero. Milito, Tevez, Veron, Heinze, Gomez, tutte nostre vecchie conoscenze, e l’olandese Kuyt i nomi più celebri. Tra gli argentini andava soprattutto il betametasone, corticosteroide presente nel popolarissimo Bentelan, sostanza che nella vita di tutti i giorni viene presa per via orale, utile a combattere reazioni allergiche (a pollini, acari o alimenti) o reumatismi. Se preso con ambizioni dopanti, il betametasone aumenta il metabolismo, la concentrazione degli zuccheri nel sangue e la pressione.

E gli italiani? Due gli esentati di quella infelice spedizione sudafricana, Vincenzo Iaquinta e Mauro Camoranesi. Il primo per il betametasone, il secondo per il triacinolone, altro corticosteirode da infiltrazione. Come scrive La Gazzetta dello Sport, una galassia, quella di queste nuovi esenzioni a scopo terapeutico, che è molto arduo ricollegare a pratiche dopanti, “meno ad un uso eccessivo di farmaci – racconta Borrione -, ma questo è il solito grande tema delle esenzioni: quanti farmaci siamo disposti a prendere pur di scendere in campo?”.

To Top