Modena

Modena, tre Daspo dopo la protesta contro Antonio Caliendo

Modena, tre Daspo dopo la protesta contro Antonio Caliendo

Modena, tre Daspo dopo la protesta contro Antonio Caliendo
ANSA

MODENA – Il questore di Modena, Paolo Fassari, ha emesso tre Daspo (il divieto di accedere alle manifestazioni sportive) nei confronti di altrettanti tifosi del Modena che domenica 1 ottobre hanno manifestato davanti allo stadio ‘Braglia’, mentre veniva ufficializzata la sconfitta della squadra di serie C per tre a zero a tavolino contro il Mestre.

Una protesta indetta contro la gestione del presidente Antonio Caliendo, ex procuratore di Roberto Baggio e David Trezeguet, dimessosi nei giorni scorsi, e contro lo ‘sfratto’ dallo stadio firmato dal Comune di Modena per “gravi inadempienze” di natura economica.

I Daspo sono stati emessi nei confronti di due tifosi residenti a Modena e un terzo, tra i ‘promotori’ della manifestazione, di Vignola, sempre in provincia di Modena.

Ai primi è contestata l’accensione di tre fumogeni, al terzo, invece, condotte ostili nei confronti dei poliziotti, col volto travisato.

Proseguono intanto le indagini della Digos per verificare i comportamenti dei 250 presenti, durante la manifestazione che ha bloccato a lungo la circolazione in viale Monte Kosica, davanti allo stadio.

To Top