Blitz quotidiano
powered by aruba

Moggi: “Zeman sulla panchina azzurra? Non scherziamo”

ROMA – Ai microfoni di Sportitalia, Luciano Moggi ha criticato senza peli sulla lingua la scelta di Carlo Tavecchio di puntare su Antonio Conte per la panchina dell’Italia: “Conte ha sbagliato sin dall’inizio, ma lui ha sbagliato relativamente perché ha preso dei soldi. Si sapeva bene che era uno che voleva preparare la squadra, voleva lo spogliatoio non era adatto alla Nazionale. Prima di guidare gli azzurri aveva già firmato col Milan, è bravo sul campo ma fuori crea sempre problemi nell’ambiente in cui lavora”.

Sul prossimo ct ed il nome fatto da qualcuno sulla possibile candidatura di Zeman: “Ma come si fa proporre Zeman che è ultimo in classifica nella Serie A in Svizzera? Dai non scherziamo, qui se vogliamo il bene dell’Italia non devono esserci buontemponi che propongono nomi solo per simpatia. Bisogna capire che l’immagine dell’Italia passa dalla Nazionale e mi pare che ancora non lo abbiamo capito”.

Moggi ha in mente un nome che potrebbe riportare l’immagine del calcio italiano in alto: “Bisogna trovare un selezionatore che sappia fare l’allenatore. Meglio di Fabio Capello non c’è nessuno in questo momento. Fabio è completo ho visto come operava in Russia e teneva presente tutte le cose che gli dicevano le società di calcio. Io voto sicuramente Capello, in Russia aveva un portiere che non poteva fare il portiere nemmeno a casa mia”.