Blitz quotidiano
powered by aruba

MotoGp, Maverick Vinales vince a Silverstone. Valentino Rossi è terzo

 ROMA – Lo spagnolo Maverick Vinales su Suzuki ha vinto il Gp di Gran Bretagna di Motogp, davanti al britannico Cal Crutchow (Honda). Terzo posto per Valentino Rossi, su Yamaha.

Trionfo in solitaria per Maverick Vinales sul circuito di Silverstone in Gran Bretagna, 12ma prova del Motomondiale. Uno storico successo quello del pilota spagnolo che riporta la Suzuki sul gradino più altro del podio dove mancava dal Gp di Francia del 2007, all’epoca con con Chris Vermeulen. Sul traguardo ha preceduto il beniamino di casa e poleman, Cal Crutchlow e un ottimo Valentino Rossi, l’unico ormai a insidiare la leadership di Marc Marquez (4/o), visto anche il brutto periodo attraversato da Jorge Lorenzo (per lui solo un 8/o posto a quasi 20 secondi dal vincitore): in classifica lo spagnolo guida con 210 punti, davanti al Dottore con 160 e al campione in carica (146).

Una gara a senso unico che ha avuto l’unico sussulto subito dopo il via con il pauroso incidente che ha coinvolto Loris Baz, portacolori Avintia Racing, e Pol Espargaro (Monster Yamaha Tech3) entrati in contatto alla prima curva e volati sull’ asfalto. Il francese sembra aver avuto la peggio ma cosciente e col braccio alzato mentre viene trasportato in barella sull’autoambulanza rassicura tutti. Dopo lo spavento, la gara riprende per 19 giri, uno in meno rispetto al programma, con la stessa griglia di partenza. A scattare in testa c’è il britannico seguito dal Dottore, subito sopravanzato dallo scatenato Vinales che presto si porta davanti a tutti, lasciandosi alle spalle un gruppetto composto da Rossi, Iannone, Crutchlow, Marquez e Pedrosa che a lungo si scambiano le posizioni.

A cinque giri dal termine e in odore di podio, il Ducatista finisce a terra chiudendo nel peggiore dei modo il week end inglese. Con il pilota Suzuki a fare corsa a sé, a tenere desta l’attenzione delle migliaia dei tifosi britannici che sperano nel ‘miracolo’ Crutchlow, sono Marquez e Rossi che si danno battaglia per il terzo posto, con sorpassi mozzafiato. Lo spagnolo alla fine riesce a superare il ‘Dottore’ e comincia a battagliare col pilota della LCR Honda per il secondo posto, ma nella foga della rincorsa l’ex iridato commette un errore decisivo, finendo largo in curva, che gli pregiudica il podio, chiudendo al 4/o posto, davanti al compagno di squadra Dani Pedrosa, a sua volta seguito da Andrea Dovizioso, mentre Aleix Espargaro è settimo davanti a un anonimo Jorge Lorenzo.

Chiudono la top ten Danilo Petrucci ed Alvaro Bautista, unica Aprilia al traguardo. La vittoria di Vinales a Silverstone arricchisce tra l’altro una particolarissima statistica, essendo il settimo vincitore diverso in sette gare, dal Mugello a qui, per una stagione davvero incredibile che vede, dopo il 12mo appuntamento iridato, Marquez primo in solitaria con 210 punti, 50 in più di Valentino Rossi (160), seguito da Jorge Lorenzo (146), Vinales (125), Pedrosa (120) e i due piloti Ducati, Iannone (96) e Dovizioso (89).

Immagine 1 di 54
  • MotoGp, Maverick Vinales vince a Silverstone. Valentino Rossi è terzo
  • foto Vanity Fair
  • foto Vanity Fair
Immagine 1 di 54