Blitz quotidiano
powered by aruba

Mughini contro Liguori: “Rizzoli pro-Juve? Dice solo putt..”

Sono le parole di un Giampiero Mughini scatenato a la Zanzara su Radio 24.

ROMA – “Paolo Liguori lo conosco da 40 anni. Quello che ha detto sugli arbitri prima di Juve-Napoli sono te allo stato puro, figlie di una malattia grave di cui soffre: l’anti-juventinismo. Quelle frasi su Rizzoli denotano uno stato patologico della propria coscienza, della propria anima e sensibilità. Sono una serie di te che insultano la sua intelligenza. Ma è talmente accecato che quando uno ha una malattia c’è poco da fare”.

Sono le parole di Giampiero Mughinila Zanzara su Radio 24.  “Non sono battute – dice Mughini – ma solo te. Stiamo parlando dell’inaudito. Liguori è più serio quando parla di calcio che quando parla di Berlusconi. Lì scherza palesemente, non può credere alle cose che dice sul Cavaliere. Quando parla di calcio invece è serissimo. Crede in quello che dice, come chi crede crede nel Corano. Cioè nelle te anti-juventine”.

E ancora, sempre su questa linea: “Un ragionamento – aggiunge Mughini – si può sempre accettare, una ta no. E’ una situazione patologica, ma ho letto che gli arbitri e Rizzoli vogliono portarlo in tribunale. Se mi chiamano vado a testimoniare a suo favore dico che è pazzo, che è malato, non è in grado di intendere e di volere quando parla di Juve. Se si dovessero condannare tutti i tifosi malati…”.

“Rizzoli ha arbitrato la finale mondiale – dice ancora Mughini – ma la civiltà contemporanea è una civiltà che dà diritto di cittadinanza a tutte le cretinerie. Vivere in mezzo all’imbecillità vi sembra una cosa positiva? Liguori si è comportato da imbecille, ma è solo malato di un morbo grave”.