Sport

Napoli-Milan 4-2. Video gol highlights, foto e pagelle. Milik doppietta

Napoli-Milan diretta. Formazioni ufficiali - video gol highlights

Napoli-Milan diretta. Formazioni ufficiali – video gol highlights

NAPOLI – Napoli-Milan 4-2, gol: Milik 18′ e 33′, Mbaye Niang 50′, Suso 55′, Josè Maria Callejon 73′ e autogol di Alessio Romagnoli al 94′. Milik e Callejon mandano in paradiso il San Paolo e affondano il Milan, che va sotto, reagisce, ma alla distanza crolla al miglior ritmo del Napoli. Le doppiette dei due attaccanti di Sarri, con Milik che diventa subito idolo di Fuorigrotta, firmano il 4-2 finale che rilancia le ambizioni del Napoli dopo il deludente pari di Pescara, ma lascia aperti dei dubbi sulla forma della squadra, in particolare nella fase difensiva. Il Milan paga carissimo un primo tempo giocato sotto ritmo, si illude con l’uno-due di Niang e Suso che agguantano il pareggio, ma crolla nel finale, finendo addirittura in nove dopo le espulsioni di Kuck e Niang.

Il Napoli parte piano, ma il Milan non affonda e comincia dopo poco a subire la pressione del centrocampo di Sarri, molto raccolto. Allan è in palla e oscura Montolivo, Jorginho, rientrato dalla squalifica, detta invece geometrie. Ma a rivelarsi vincente p la scelta del tecnico toscano di puntare sulla “M2” Milik-Mertens davanti. Il folletto belga prende le misure ad Abate e comincia dopo poco a fare male alla difesa rossonera. Proprio da sinistra nasce il vantaggio del Napoli con Mertens che s’inventa un tiro a giro che sbatte sul palo, Milik, con Donnarumma a terra, la prende di stinco ma insacca. Il Milan accusa il colpo, Mertens si esalta e impegna di nuovo Donnarumma che fa grandissima parata, ripetendosi poco dopo ancora su un tiro del belga. Sull’angolo, però, Callejon trova la traiettoria giusta per Milik che svetta altissimo e raddoppia.

2x1000 PD

Il Napoli sembra avere la gara in pugno, ma il Milan che entra in campo nella ripresa è tutt’altra cosa. Niang e Bonaventura alzano il baricentro, il ritmo rossonero aumenta e la difesa del Napoli scricchiola paurosamente. Niang prende le misure tirando sull’esterno della rete, ma al 5′ non sbaglia, lasciando sul posto Hysaj e battendo un non impeccabile Reina. La rete fa infuriare Sarri che protesta per un presunto fallo su Jorginho e si becca l’espulsione di Valeri. Il Napoli traballa, il Milan si esalta e trova il pari pochi minuti dopo con uno straordinario tiro di Suso dal limite.

La rete, però, sveglia gli azzurri che ritrovano improvvisamente ritmo e geometrie. E sulla velocità la squadra di Montella va di nuovo sotto. Protagonista ancora Mertens che fa quello che vuole a sinistra, impegna ancora Donnarumma che respinge, ma trova Callejon pronto al tap-in. Il Milan affonda poco dopo, quando si trova in dieci per l’espulsione di Kucka che si prende un giallo per un fallo su Mertens e poi calcia via il pallone finendo espulso. Nel finale Sarri manda dentro Insigne, il Milan si sbilancia, rimane in nove per il rosso a Niang dopo un fallo su Reina e prende nel recupero anche il quarto gol. Stavolta è Insigne ad affondare a sinistra e il suo cross viene toccato da Romagnoli che evita il gol di mano, prima che Callejon insacchi.

Napoli-Milan, pagelle e tabellino.

Napoli batte Milan 4-2 (2-0). Napoli (4-3-3): Reina 5.5, Hysaj 5.5, Albiol 6 (44′ st Chiriches), Koulibaly 6, Ghoulam 6, Allan 6 (28′ st Zielinski), Jorginho 6.5, Hamsik 6, Callejon 6, Milik 6.5, Mertens 7 (33′ st L. Insigne 6). (1 Rafael, 22 Sepe, 3 Strinic, 6 Valdifiori, 11 Maggio, 23 Gabbiadini, 88 Grassi, 94 R. Insigne, 95 Lasicki). All.: Sarri: 5.5.

Milan (4-3-3): Donnarumma 7, Abate 5 (34′ st Calabria sv), Romagnoli 5.5, Gomez 5.5, De Sciglio 6, Kucka 5, Montolivo 6, Bonaventura 6, Suso 6.5 (40′ st Lapadula sv), Bacca 6 (43′ st Sosa sv). (1 Diego Lopez, 22 Gabriel, 4 Mauri, 7 Luiz Adriano, 10 Honda, 21 Vangioni, 31 Antonelli, 73 Locatelli, 93 Ely). All.: Montella 6. Arbitro: Valeri 6. Reti: nel pt 19′ e 33′ Milik; nel st 5′ Niang, 9′ Suso, 24′ e 48′ Callejon. Angoli: 9-4 per il Napoli. Recupero: 1′ e 4′. Espulsi: nel st 6′ l’allenatore del Napoli, Sarri, per proteste; 30′ st Kucka per proteste; 42′ st Niang per doppia ammonizione. Ammoniti Niang, Koulibaly, Gomez, Suso, Hysaj, Jorginho, Albiol, Zielinski, Romagnoli.

** I GOL ** 19′ pt: Ghoulam pesca magnificamente Mertens in area che si accentra e colpisce il palo lontano, sulla respinta Milik insacca. 33′ pt: angolo di Callejon per la testa di Milik che svetta su Kucka e insacca nell’angolino. 5′ st: Suso lancia Niang sulla sinistra, il francese supera in velocità Hysaj e batte con un diagonale Reina sul palo lontano. 9′ st: Suso prende la mira dalla lunga distanza e batte Reina con un tiro molto preciso che s’insacca sotto l’incrocio dei pali. 24′: tiro di Mertens dalla sinistra, Donnarumma respinge ma arriva Callejon che insacca da due passi. 48′ st: cross basso di Insigne, Romagnoli in caduta colpisce la palla, la mette fuori con la mano ma arriva Callejon che insacca.

“Mi sento molto bene, il debutto è andato come un sogno, davanti a questi fantastici tifosi. Potevo fare anche meglio, ma va bene così e adesso dobbiamo concentrarci per i prossimi impegni”. Così l’attaccante Arkadiusz Milik, che ha realizzato una doppietta, commenta su Premium Sport, la vittoria per 4-2 del Napoli sul Milan al San Paolo. “E’ la prima volta che vedo un tifo del genere – aggiunge – la gente qui è veramente pazza per il calcio. Non sento pressione per i 36 gol di Higuain l’anno scorso: io penso solo a fare del mio meglio e fare vedere a tutti le mie qualità”.
Foto Ansa e video gol highlights. 

Napoli-Milan, la diretta live su Blitz grazie a Sportal.
Classifica dei marcatori del campionato di calcio di Serie A, dopo gli anticipo della seconda giornata: – 3 reti: Bacca (1 rigore-Milan). – 2 reti: Kessiè (Atalanta); Birsa (Chievo); Khedira (Juventus); Milik, Mertens e Callejon (Napoli). Benali (Pescara); Perotti (2-Roma). – 1 rete: Petagna (Atalanta); Destro (Bologna); Borriello (Cagliari); Kalinic (Fiorentina); Laxalt, Ntcham e L. Rigoni (Genoa); Higuain (Juventus); Cataldi, Hoedt, Immobile e Lombardi (Lazio); Niang e Suso (Milan); Dzeko e Salah (Roma); Muriel (Sampdoria); Berardi (1-Sassuolo); Belotti e Baselli (Torino).

To Top