Blitz quotidiano
powered by aruba

Napoli-Sassuolo 3-1, highlights-pagelle: Higuain show

NAPOLI, STADIO SAN PAOLO – Napoli-Sassuolo 3-1, highlights-pagelle: Higuain show. Napoli batte Sassuolo 3-1 (2-1) Napoli (4-3-3): Reina 7, Hysaj 6, Albiol 6, Chiriches 6 (22′ st Koulibaly 6,5), Ghoulam 6, Allan 6, Jorginho 6, Hamsik 6,5 (42′ st Lopez sv), Callejon 7, Higuain 7,5, Insigne 7 (31′ st Mertens 6). (1 Rafael, 22 Gabriel, 11 Maggio, 96 Luperto, 3 Strinic, 6 Valdifiori, 21 Dezi, 77 El Kaddouri, 23 Gabbiadini). All.: Sarri 6,5.

Sassuolo: (4-3-3): Consigli 5,5, Vrsaliko 6, Ariaudo 6, Acerbi 6, Peluso 6, Missiroli (15′ pt Pellegrini 6), Magnanelli 6,5, Duncan 7, Politano 6,5 (22′ st Floro Flores sv – 37′ st Defrel sv), Falcinelli 6,5, Sansone 6,5. (1 Pomini, 79 Pegolo, 3 Longhi, 5 Antei, 21 Fontanesi, 6 Pellegrini, 8 Biondini, 10 Laribi) All.: Di Francesco 6,5. Arbitro: Giacomelli di Trieste 6,5. Reti: nel pt 2′ Falcinelli (rig), 18′ Callejon, 41′ Higuain; nel st 48′ Higuain. Angoli: 5-3 per Sassuolo. Recupero: 1′ e 3′. Ammoniti: Acerbi per gioco scorretto. Spettatori: 40 mila.

***I GOL*** – 2′ pt: Sansone approfitta di un errore di Hysaj, entra in area di rigore dove viene falciato da Albiol. Falcinelli trasforma il rigore con un tiro centrale. -18′ pt: servito da Hamsik, Insigne spostato sulla linea di fondo, serve davanti alla porta Callejon che colpisce il pallone di testa e lo manda alle spalle di Consigli.

-41′ pt: azione sulla sinistra di Hamsik che passa il pallone al centro dell’area piccola dove si fa trovar Higuain che con il piatto destro la devia alle spalle di Consigli -48′ st: Callejon recupera il pallone sulla destra e serve Higuain che conclude con un tiro di sinistro che s’infila in porta sul palo alla sinistra di Consigli.

La capolista rimane in testa alla classifica. Il Napoli batte il Sassuolo ed ottiene una serie di importanti risultati, alcuni concreti, altri di natura psicologica. Gli azzurri aumentano a quattro lunghezze il vantaggio sull’Inter, bloccata sul pareggio dall’ Atalanta ed hanno la certezza di conservare la prima posizione, in attesa di come andranno a finire domani ad Udine la partita della Juventus e a Milano con i rossoneri quella della Fiorentina.

La squadra di Sarri vendica con il successo di questa sera anche la sconfitta subita all’andata, nell’esordio stagionale e supera brillantemente un handicap psicologico che il suo allenatore aveva acutamente evidenziato alla vigilia: nella precedente circostanza in cui la squadra si trovò a guidare la classifica, incappò nel turno successivo in una sonora batosta a Bologna, lasciando mestamente la vetta della graduatoria. Questa volta, invece, ci pensano Callejon e soprattutto Higuain a chiudere la pratica Sassuolo.

Il Pipita con l’ ennesima doppietta arriva a 20 gol nella classifica cannonieri, uno per ogni partita giocata. La gara comincia come peggio non potrebbe per il Napoli che si ritrva in svantaggio dopo appena due minuti di gioco. Una indecisione di Hysaj lancia in area di rigore Sansone che Albiol abbatte a pochi passi dalla riga di porta. Falcinelli porta in vantaggio gli emiliani. Il Napoli risponde da primo della classe. In pochi minuti gli azzurri si riorganizzano e chiudono gli avversari nella propria metà campo. Il pareggio di Callejon (alla sua prima marcatura stagionale in campionato) è la logica conseguenza di tanta superiorità.

Il Sassuolo, però, non ci sta e nella fase centrale del primo tempo reagisce con intensità e mette ijn difficoltà la retroguardia azzurra dove Koulibaly, diventato padre in nottata, è sostituito da Chiriches. La partita è intensa ed avvincente. La differenza tra le due squadre è nella irresistibile capacità degli attaccanti del Napoli di creare occasioni dal nulla.

La fascia sinistra dell’attacco dei partenopei è una fucina continua di spunti di classe, di giocate funamboliche che mettono sempre in difficoltà la difesa di Di Francesco.E proprio da sinistra arriva nel finale del primo tempo il gol del vantaggio degli azzurri, grazie ad uno spunto di Hamsik, finalizzato dal solito rapace Higuain. Nella ripresa il Sassuolo aumenta la pressione in cerca del pareggio e si espone inevitabilmente al contropiede degli azzurri.

Higuain fallisce due limpide occasioni da gol, ma è il Sassuolo a far paura a Reina che in un paio di occasioni è a sua volta costretto a salvare la sua porta con ottimi e determinanti interventi. All’ultimo istante arriva il terzo gol del Napoli, con gli emiliani tutti proiettati in avanti alla ricerca del pareggio. Il Napoli vola e rimane in testa alla classifica.

Al Sassuolo che ha dato ancora una grande dimostrazione di forza e di organizzazione di gioco, rimane solo l’amarezza di un risultato negativo.

A fine gara i giocatori vanno sotto le curve a cantare con i tifosi ‘Un giorno all’improvviso’. Forse non sarebbe il caso, come dicono in molti, ma l’entusiasmo di Napoli e del Napoli è alle stelle.

Immagine 1 di 17
  • Calciomercato Napoli, Bayern su Higuain se Lewandowski...Sampdoria - Napoli, Higuain (LaPresse)
  • Sampdoria - Napoli, Higuain nella foto LaPresse
  • VIDEO Higuain salta e canta sotto la curva con i tifosi
  • Gonzalo Higuain esulta (foto Ansa)
  • Festa Napoli nella foto Ansa
  • Higuain nella foto LaPresse
  • Higuain (LaPresse)
  • Insigne nella foto LaPresse
  • Gonzalo Higuain (foto Ansa)
  • Lazio - Napoli foto LaPresse
  • Higuain nella foto LaPresse
  • Gonzalo Higuain (foto Ansa)
  • Gonzalo Higuain (foto Ansa)
  • Gonzalo Higuain (foto Ansa)
Immagine 1 di 17


TAG: ,