Blitz quotidiano
powered by aruba

Calciomercato Napoli, le ultimissime: Candreva-Pereyra, l’offerta clamorosa

CALCIOMERCATO NAPOLI, ULTIME NOTIZIE IN TEMPO REALE. Calciomercato Napoli: le ultimissime, le trattative, gli acquisti e le cessioni.

CALCIOMERCATO NAPOLI, ULTIME NOTIZIE IN TEMPO REALE. Calciomercato Napoli: le ultimissime, le trattative, gli acquisti e le cessioni. Dopo l’arrivo di Giaccherini il Napoli prova altri due colpi. Incontro e offerta al manager di Antonio Candreva, Federico Pastorello, e poi decisivo vertice con la Juve per definire l’acquisto di Roberto Pereyra. La sintesi: con il manager di Candreva, Federico Pastorello, è entrata nel vivo la discussione relativa all’ingaggio e, nonostante ci sia ancora una certa distanza tra domanda (3 milioni) e offerta, Pastorello ha ribadito la totale apertura del giocatore della Lazio e della Nazionale verso l’ipotesi azzurra. E’ molto più di un’ipotesi, invece, l’idea che Pereyra sia prossimo a raggiungere Sarri e company a Dimaro: era nell’aria da giorni, ma ieri Napoli e Juve hanno lavorato all’intesa, sulla base di 15 milioni di euro, e non restano che dettagli. Sarà lui il secondo acquisto.

Pereyra e poi Candreva, in agenda. Uno scadenzario che non dà tregua, in questo frangente così delicato, con la squadra al lavoro da qualche giorno e oggi pronta a cominciare il ritiro. Con ordine. La questione del momento, ovviamente, è quella legata al centrocampista della Lazio e della Nazionale. E dopo la chiusura dell’accordo tra De Laurentiis e Lotito, sulla base di 24 milioni di euro (22 milioni più 2 di bonus), il ds azzurro ha illustrato al manager del ventinovenne centrocampista, Pastorello, la proposta: che, per il momento, non ha ancora portato a un’intesa.

CALCIOMERCATO NAPOLI, ULTIME NOTIZIE IN TEMPO REALE. Calciomercato Napoli: le ultimissime, le trattative, gli acquisti e le cessioni. Higuain non si muoverà da Napoli, mentre Davide Santon torna all’Inter prima ancora di aver cominciato la sua avventura in maglia azzurra. Dopo lunghi giorni di silenzio, Aurelio De Laurentiis ritrova la parola e ai microfoni di Radio Kiss mette ancor meglio a fuoco il suo pensiero sul tormentone dell’estate. ”Non era giusto – dice – che Higuain andasse in un altro club italiano. Lui ha due anni di contratto e se nessuno si presenta con la somma stabilita dalla clausola non andrà da nessuna parte. Non credo che molti club abbiano questa disponibilità e poi bisogna vedere se Higuain vorrà tradire l’amore espresso per i tifosi del Napoli. Ma ancora una volta queste sono chiacchiere, perché lui non ha ancora parlato”. Quanto a Santon, che ieri a Villa Stuart, a Roma, aveva effettuato le visite mediche, il Napoli ha deciso di rinunciare al suo ingaggio.