Napoli

Dinamo Kiev-Napoli, Sarri: “Vittoria dedicata a mia moglie”

Dinamo Kiev-Napoli, Sarri: "Vittoria dedicata a mia moglie"

Dinamo Kiev-Napoli, Sarri: “Vittoria dedicata a mia moglie”
– FOTO ANSA

KIEV  – “Sono contento perché oggi è il compleanno di mia moglie e siccome non le ho preso niente, almeno le regalo questa vittoria. Potevamo fare meglio, ma abbiamo comunque fatto un risultato importante in un campo difficile: forse qualche ragazzo ha pagato lo scotto della competizione, all’inizio, ma da questo punto di vista possiamo solo migliorare”: così l’allenatore del Napoli, Maurizio Sarri, ai microfoni di Premium Sport commenta l’esordio vincente in Champions league.

”Ci siamo fatti influenzare dall’importanza della partita – ha sottolineato il tecnico – e invece dobbiamo convincerci del fatto che non possiamo fare risultato solo se continuiamo a predicare il nostro calcio. Di Gennaro in telecronaca mi ha confuso con Sacchi? Per me è più di un complimento, faccio questo mestiere grazie a lui”.

San raffaele

”All’inizio – analizza il tecnico del Napoli – abbiamo sbagliato un po’ i tempi di uscita, poi dopo il gol subìto paradossalmente abbiamo reagito: sono contento perché i ragazzi in spogliatoio non erano loro stessi felicissimi, ma dobbiamo anche renderci conto che una vittoria qui, in Champions League, è merce rara. Nell’intervallo ho visto facce preoccupate e mi sono premurato di intervenire sull’aspetto psicologico più che su quello tattico: noi non dobbiamo pensare a gestire queste partite, dobbiamo continuare a proporre gioco per chiuderle”.

To Top