Blitz quotidiano
powered by aruba

Gonzalo Higuain contro Villareal? Sarri: Decide lui perché..

NAPOLI – Gonzalo Higuain “è un fuoriclasse”, quindi “decide lui” se giocare o meno. Questo, in sintesi, il pensiero di Maurizio Sarri alla vigilia della partita di Europa League tra Napoli e Villareal: “Se domani vuole rispondere alle critiche di chi dice che non segna allora gioca”.

L’allenatore del Napoli stava parlando delle scelte di formazione di domani 25 febbraio nel ritorno contro il Villarreal (all’andata la partita è finita 1-0 per gli spagnoli). “Bisogna accettare – ha detto Sarri – da un giocatore che fa 26 gol che stia sette giorni, e non sette mesi, senza segnare e quindi se domani vuole giocare io lo faccio giocare, se vuole togliersi dei sassolini”. Solitamente Higuain non gioca in Europa League (nel match di andata è sceso in campo solo negli ultimi minuti), in modo da poter essere fresco e rendere al meglio in campionato. Oltretutto il bomber di Coppa, Manolo Gabbiadini, si è dimostrato più che affidabile nel corso della competizione continentale. Ma stavolta il tentativo di passaggio del turno potrebbe rappresentare la classica eccezione.

“Domani dobbiamo essere lucidi e pazienti nella fase offensiva, senza farci condizionare, rischiando di andare nell’ansia”, proseguito Sarri. “Loro verranno a difendersi? Se lo faranno – spiega Sarri – sarà perché noi li costringiamo. Poi il catenaccio degli avversari si risolve sprecando meno occasioni a differenza delle ultime partite in cui abbiamo creato tanto e segnato poco. Ma noi dobbiamo anche essere molto attenti in difesa, contro una squadra fortissima ed equilibrata, che è andata a giocare a Madrid contro l’Atletico e ha pareggiato costruendo due palle gol”.

Il sito Goal.com ha spiegato che il rinnovo del contratto di Higuain sta agitando il Napoli in questi giorni:

Secondo la ‘Gazzetta dello Sport’ nulla si muove riguardo il contratto dell’argentino, blindato da una clausola rescissoria da 94,5 milioni, il cui entourage prende tempo circa l’ipotesi prolungamento.

L’arrivo in città del padre Jorge, previsto per il weekend, potrebbe consentire al club di De Laurentiis di fare chiarezza circa il futuro di Higuain: l’ultimo incontro risale alla scorsa estate, quando chi rappresenta Gonzalo riuscì ad ottenere un aumento dell’ingaggio a 5 milioni netti senza però sconti sulla maxi-clausola.

I rapporti tra calciatore, entourage e società partenopea sono ottimi, ma un eventuale ulteriore rinvio sulla questione alimenterebbe sirene di mercato in vista di giugno: Chelsea e PSG sono alla finestra, pronte a sferrare l’assalto all’attaccante.

Immagine 1 di 24
  • Napoli Gonzalo Higuain Calcio62303620544de84865af15d1d3c765d0-103-k30C-U431201160634229SQC-593x443@Corriere-Web-Sezioni
  • Napoli, Higuain nella foto Ansa
  • Gonzalo Higuain nella foto Ansa
  • Gonzalo Higuain nella foto Ansa
  • Gonzalo Higuain nella foto Ansa
  • YouTube, Higuain canta un giorno all'improvviso
  • YouTube, Higuain canta un giorno all'improvviso
  • YouTube, Higuain canta un giorno all'improvviso
  • Gonzalo Higuain: "Juventus-Napoli è derby, voglio gol" VIDEO
  • Higuain infortunato durante l'amichevole contro il San Vito Positano
  • Higuain festeggia e canta con i tifosi
  • Higuain nella Foto LaPresse
  • Sampdoria - Napoli, Higuain (LaPresse)
  • Gonzalo Higuain esulta (foto Ansa)
  • Higuain nella foto LaPresse
  • Higuain (LaPresse)
Immagine 1 di 24