Napoli

Napoli-Fiorentina streaming – diretta tv, dove vederla (Serie A)

Napoli-Fiorentina streaming - diretta tv, dove vederla (Serie A)

Napoli-Fiorentina streaming – diretta tv, dove vederla (Serie A).
ANSA / CIRO FUSCO

Napoli-Fiorentina IN DIRETTA TV, ORARIO, DOVE VEDERLA IN STREAMING, DOVE VEDERLA SU PC (CLICCARE QUI PER LA DIRETTA LIVE) – Napoli-Fiorentina (orario 20:45), partita valida per il campionato italiano di calcio di Serie A (classifica e calendario), verrà trasmessa in diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium e in diretta streaming su SkyGo e Premium Play. Queste due applicazioni sono riservate agli abbonati a Sky Sport e Mediaset Premium.

Ecco le formazioni ufficiali:

Napoli: Reina; Hysaj, Albiol, Koulibaly, Ghoulam; Zielinski, Jorginho, Hamsik; Callejon, Mertens, Insigne. All: Sarri.

Fiorentina: Tatarusanu; Tomovic, Gonzalo Rodriguez, De Maio, Maxi Olivera; Badelj, Vecino; Bernardeschi, Cristoforo, Ilicic; Kalinic. All: Sousa

”Io lavoro sempre per vincere ogni partita, anche quella di Napoli”. Paulo Sousa nella sua ultima trasferta da allenatore viola punta al ‘colpaccio’ anche se non sarà facile, perché la squadra di Sarri è un rullo compreso ed è ancora in corsa per il 2° posto, e poi perché la Fiorentina è in emergenza date le assenze per squalifica di Borja Valero e Astori e dell’infortunato Carlos Sanchez, costretto al forfait dopo il problema al ginocchio sinistro rimediato contro la Lazio. Rispetto all’ultimo match, comunque, il tecnico portoghese ritrova Badelj e Gonzalo Rodríguez per una sfida che conta anche per la stessa squadra viola, ancora aggrappata all’obiettivo del 6° posto.

”Il Napoli è una squadra molto forte, ma noi siamo quella che le ha creato maggiori difficoltà”. Aspettando la riprova sul campo, Sousa come sempre non ha voluto svelare nulla sulla formazione anti-Napoli, restando vago anche sull’ipotesi di schierare subito la coppia di centravanti formata da Kalinic e Babacar, entrambi decisivi nel successo con la Lazio.

”E’ una possibilità” ha tagliato corto. Poi gli elogi a Sarri: ”E’ un collega che ha un?idea di gioco precisa, mi piace la sua capacità di sfruttare la tanta qualità di cui dispone rispettando al tempo stesso sempre i propri concetti. Certo, per crescere bisogna ogni anno migliorare la rosa, il Napoli lo ha fatto e credo continuerà in futuro. Se è la squadra italiana più spettacolare? Di sicuro è la più regolare nel mantenere certi principi di gioco. Però ci sono anche che mi piacciono per il gioco che propongono, per esempio Roma e Sampdoria”.

L’obiettivo nel clan viola è contendere fino all’ultimo il 6° posto al Milan che giocherà domenica con il Bologna con il vantaggio di conoscere il risultato di Napoli-Fiorentina.

”Vero che all’estero ci sono campionati dove si giocano in contemporanea gli ultimi tre match, in Italia non è così – ha osservato Sousa – Però è una cosa che sappiamo fin dall’inizio e bisogna accettarla”.

 

To Top