Napoli

Napoli-Juventus blindata, tensione per il ritorno di Gonzalo Higuain

Napoli-Juventus blindata, tensione per il ritorno di Gonzalo Higuain

Gonzalo Higuain ANSA/ ALESSANDRO DI MARCO

NAPOLI – La sfida più attesa e anche quella più tesa.

Napoli-Juventus di domenica sera è al centro dei pensieri dei tifosi ma anche delle forze dell’ordine che dovranno proteggere i bianconeri nella loro permanenza napoletana.

La tensione tra i tifosi azzurri e la Juventus è antica ma quest’anno è acuita dal caso-Higuain, dopo il trasferimento da 90 milioni della scorsa estate e i messaggi di odio che per tutto l’anno sono stati lanciati dai supporter azzurri sui social network nei confronti dell’argentino.

Anatemi dettati dall’ironia come nel caso del sovrappeso mostrato dall’attaccante argentino a inizio stagione o come per l’infortunio di novembre, quando un locale di Napoli offrì addirittura le pizze a 99 centesimi per “celebrare” lo stop.

Ma ci furono anche messaggi di soddisfazione sui social, dopo che in estate molti tifosi del Napoli avevano augurato butti infortuni a Higuain.

Per il Pipita la prima al San Paolo da avversario non sarà facile e oltre ai fischi potrebbero esserci striscioni contro di lui da parte delle curve dove fino allo scorso anno andava a esultare a fine partita.

La tensione per la doppia sfida contro i bianconeri è al centro dell’attenzione anche delle forze dell’ordine che si preparano a rafforzare ulteriormente il già imponente spiegamento di forze previsto per le sfide bollenti come quelle contro i bianconeri.

La Juventus arriverà sabato pomeriggio in città e l’hotel sarà blindato da un cordone di polizia. Il momento più difficile sarà quello del trasferimento allo stadio San Paolo, un tragitto di quattro chilometri che l’autobus della Juventus percorrerà accompagnata dai blindati delle forze dell’ordine.

Il punto della situazione sarà fatto venerdì o sabato in un vertice sulla sicurezza, in cui verrà messo a punto il dispositivo di sicurezza.

Un dispositivo che dovrà poi essere ripetuto anche per la sfida di Coppa Italia di mercoledì 5 aprile e che vedrà il ritorno a Napoli dei bianconeri che, anche per ragioni di sicurezza, non rimarrà a Napoli nonostante la vicinanza dei due appuntamenti.

Intanto il Napoli di Sarri prepara a Castel Volturno la sfida di domenica in campo. Il tecnico oggi ha ritrovato tutti i calciatori rientrati dalle nazionali, alcuni già pronti, come Insigne che non ha giocato con l’Olanda e oggi ha lavorato in gruppo.

Rientrato anche Hysaj che ha fatto solo massaggi: il tecnico dovrebbe poter contare sui tre uomini in dubbio, oltre al difensore, anche Reina e Hamsik.

To Top