Blitz quotidiano
powered by aruba

Diretta Napoli-Villarreal: live su Blitz

NAPOLI – Napoli-Villarreal: segui la diretta live con Sportal su Blitz. Con la diretta testuale di Sportal potrai essere aggiornato in tempo reale su Napoli-Villarreal, calcio d’inizio alle 21.05 allo Stadio San Paolo di Napoli. Segui anche la diretta di Lazio-Galatasaray e Tottenham-Fiorentina. La partita, gara di ritorno dei sedicesimi di finale di Europa League (all’andata in Spagna è finita 1-0 per il Villarreal), sarà visibile su Sky per gli abbonati ai pacchetti Sport o Calcio ai canali 201 e 251, o in diretta streaming su Skygo.

L’Europa League per ritrovare vittoria e scacciare i fantasmi. Il Napoli che non vince da tre partite (aspetta il Villarreal puntando al successo e alla qualificazione agli ottavi di finale di Europa League: “Ci aspetta una partita dura contro un avversario di grande qualità ed equilibrio, dovremo avere pazienza, lucidità e concretezza sotto porta”. Questa l’analisi di Maurizio Sarri che sa bene come il suo Napoli non abbia smarrito il gioco ma che qualcosa si è inceppato dell’equazione spettacolo più gol a raffica.

Per questo il tecnico azzurro è pronto a dare carta bianca al leader del suo Napoli, Gonzalo Higuain, rispondendo anche alle voci su un suo possibile addio a fine stagione: “Lo cercano solo Psg e Chelsea? Secondo me lo cercano anche altre squadre”. La logica del turnover vorrebbe Higuain in panca domani, ma Sarri risponde netto: “Lui è un fuoriclasse – spiega – ma ho sentito discorsi assurdi su di lui che non segna da sette giorni, mica da sette mesi. Per questo per la gara di domani decide lui, se vorrà togliersi qualche sassolino dalla scarpa giocherà”. Sarà quindi Higuain a guidare il tentativo di rimonta del Napoli che parte della sconfitta subita in Spagna per 1-0: nulla è perduto e gli azzurri ci proveranno fino in fondo, anche se lo scontro diretto con la Fiorentina di lunedì peserà nelle scelte. Sarri è infatti pronto a una dose di turnover, soprattutto a centrocampo, dove Hamsik e Jorginho hanno mostrato qualche segno di affaticamento contro il Milan (“I dati di Hamsik contro il Milan sono i migliori della squadra”, precisa però il tecnico azzurro).

Sulle ali, chance dall’inizio per la coppia Insigne-Mertens: “Entrambi – spiega Sarri – giocano meglio a sinistra, ma Insigne è cresciuto molto in fase difensiva, ci dà equilibrio, mentre Mertens nell’uno contro uno può andare anche al cross e non accentrarsi. In certe gare possono giocare insieme”.

Le forze andranno comunque bilanciate anche perché, come ricorda Raul Albiol: “L’obiettivo principale è la qualificazione diretta in Champions League e poi coltivare il sogno scudetto”. Il difensore, che si presenta in conferenza stampa con un occhio nero e ci scherza su (“ho fatto una festa a casa ieri”) non snobba l’Europa League: “Ci teniamo moltissimo – dice – vogliamo la finale dopo la semifinale della scorsa stagione”, e ricorda anche l’arma segreta che infonde forza ai muscoli azzurri: “La motivazione è forte e quando ce l’hai la stanchezza viene cancellata”. Ritrovare la vittoria, andare avanti in Europa, riscoprire l’entusiasmo. Le motivazioni domani sera ci saranno tutte.