Sport

Neymar: “Non mi interessano i soldi”. Prende 35 mln netti l’anno e ci prende in giro

Neymar: "Non mi interessano i soldi". Prende 35 mln netti l'anno e ci prende in giro

Neymar: “Non mi interessano i soldi”. Prende 35 mln netti l’anno e ci prende in giro

ROMA – Neymar alla conferenza stampa urbi et orbi (alla città e al mondo) con cui si è presentato e vestito come calciatore del Paris Saint Germain. Frasi gentili e amichevoli verso l’ex squadra e gli ex compagni di squadra e ancora amici di Barcellona e del Barcellona. Frasi corrette e attese sulla voglia di venire a giocare a Parigi e sulla grande tentazione di fare con Psg da protagonista quello già fatto da coprotagonista però con Messi. Eloquio misurato, pacato, studiato. Non fosse…

Non fosse per una frase, un concetto, un…messaggio? Più volte ripetuto da Neymar e più volte coniugato con poche parole più volte assemblate tra loro. Eccole: “Non mi interessano i soldi…non ho mai pensato ai soldi…non seguo i soldi”.

Ora Neymar al Barcellona non era certo costretto a pensare ai soldi. Molti milioni l’anno era la sua retribuzione e da molti anni. Insomma Neymar era già prima di andare al Psg un calciatore molto pagato e un uomo ricco. Quindi non uno che gli sventoli davanti il mazzetto di banconote e lui corre.

Ma avvertire il mondo che i soldi non ti interessano e muovono il giorno che comincia guadagnare 35 milioni di euro netti l’anno se non è una escusatio non petita  (scusa non richiesta e quindi indiretta ammissione) è di certo una frase paradossale e in buona misura urticante per chi la ascolta.

Nessuno scandalo o invidia per i 35 milioni l’anno, circa 3 al mese, circa 100mila euro al giorno comprese le ore e i secondi in cui dorme. Buon per Neymar e non è neanche detto che chi lo paga così tanto alla fine non ci guadagni. Trentacinque milioni netti l’anno di retribuzione non sono troppi. Troppi rispetto a cosa?

Ma di troppo, certamente di troppo è che chi va a prendere 100mila euro al giorno per cinque anni filati ci venga a dire che i soldi non contano. No, Neymar questa del calcistico “non lo faccio per amor mio ma per amor di dio” se la doveva e ce la poteva risparmiare. Non facendolo, mettendosi in bocca l’improvvido: “i soldi non mi interessano e muovono” Neymar ci prende noi tutti un po’ in giro. E probabilmente, e non è una scusa, non se ne rende conto.

To Top