Blitz quotidiano
powered by aruba

Palermo – Bologna 0-0. Pareggio con poche emozioni

ROMA – Palermo – Bologna 0-0. La diretta testuale della partita valida come lunch match della 27esima giornata del campionato italiano di calcio di Serie A.

90′ fischio finale, pareggio con poche emozioni tra Palermo e Bologna.

53′:Più nel vivo dell’azione Hiljemark da una parte e Giaccherini dall’altra, che cercano inserimenti senza palla tra le linee

50′:CHE MISCHIA NELL’AREA DEL BOLOGNA! Angolo di Hiljermark, la palla resta intrappolata tra una selva di gambe davanti alla porta di Mirante, poi Di Bello fischia fallo per il Bologna

49′:Partita più vivace in questo avvio di secondo tempo. Squadre più lunghe, il Bologna prova a sfruttare il vento a favore

47′:DESTRO! Che occasione per il Bologna! Giaccherini tra le linee serve Destro, stop e conclusione dall’interno dell’area, Posavec salva tutto in uscita!

45′ fine primo tempo, partita sul risultato di 0-0.

41′:AMMONIZIONE! Cartellino giallo per Chochev che colpisce il pallone di mano per cercare il gol su cross di Vazquez. Prima ammonizione della partita

38′:La partita prosegue sul filo dell’equilibrio, senza occasioni da rete. Adesso Donadoni ha scambiato le posizioni di Giaccherini e Floccari

35′:Bologna comunque mai pericoloso dalle parti di Posavec. Per il momento non paga in fase offensiva il tridente quasi inedito proposto da Donadoni

32′:Adesso la squadra di Iachini prova ad accelerare l’azione

8′:Buona personalità per Pezzella, 19 anni, alla prima in A a Palermo. I rosanero attaccano con continuità sfruttando le fasce laterali

5′:La partita potrebbe essere condizionata dal fortissimo vento che spira sul Barbera. La direzione è favorevole al Palermo nel primo tempo

4′:Palermo aggressivo in avvio. La squadra di Iachini sembra voler fare la partita. Il Bologna studia la situazione

1′:PARTITI! Il primo pallone è del Bologna, in completo bianco

Le formazioni di Palermo-Bologna.
Palermo: 1 Posavec; 2 Vitiello, 12 Gonzalez, 4 Andelkovic; 77 Morganella, 10 Hiljemark, 25 Maresca, 18 Chochev, 97 Pezzella; 20 Vazquez (cap.), 11 Gilardino.

Bologna: 83 Mirante; 16 Mbaye, 28 Gastaldello (cap.), 20 Maietta, 25 Masina; 30 Donsah, 21 Diawara, 8 Taider; 10 Destro, 99 Floccari, 17 Giaccherini.

Palermo – Bologna, streaming-diretta tv: dove vedere Serie A. Diretta tv su Sky Sport e mediaset Premium alle ore 12.30. Diretta streaming su pc, cellulari e tablet grazie alle applicazioni Skygo e Premiumplay.

Prima di pensare alla partita contro il Bologna, Beppe Iachini deve concentrarsi sulla situazione psicologica dei suoi. Il Palermo è a tre punti dalla zona retrocessione e la tensione è alta. “I ragazzi vengono da diversi cambiamenti – ha spiegato oggi in conferenza stampa – è normale che siano disorientati, ma dobbiamo azzerare tutto. Quel che mi interessa di più, in questo momento, è che tutti i ragazzi abbiano un solo pensiero, ovvero il bene del Palermo”. Ricostruire il gruppo, significa anche inserire al meglio i nuovi.

“Ci sono ragazzi che hanno militato nel nostro campionato come Cionek, con il quale stiamo lavorando sulle situazioni difensive e dal quale sto vedendo una crescita – ha aggiunto – e Cristante, che mi sembra un giocatore più predisposto a interpretare il ruolo di interno. Stiamo lavorando per farlo crescere sotto l’aspetto individuale, viene da una situazione in cui non giocava e sta dimostrando di poter essere utile in quella posizione”. Preoccupano ancora le condizioni di Vazquez alle prese con problemi muscolari, solo oggi  si saprà se potrà essere a disposizione.

“Lo monitoriamo giorno dopo giorno. Si tratta di un problema che abbiamo trovato prima della gara con la Roma – ha proseguito Iachini – Ha fatto del lavoro differenziato, ieri ha svolto quasi tutta la seduta di allenamento e tra stasera o domattina avremo le risposte di cui necessitiamo”.

Alla causa potrà servire anche Maresca, da mesi fuori dal progetto e per alcune settimane anche fuori squadra. “Enzo lo conosciamo – ha detto il tecnico – ha avuto delle problematiche sul piano fisico e stiamo cercando di riaverlo al top della condizione. Domenica abbiamo sbagliato troppi passaggi in uscita e in fase di circolazione, ci sta che sia un problema dettato dall’ansia. Se Vazquez o altri sbagliano tutti quei passaggi, devi credere che ci sia un problema mentale dietro. Una volta che i tasselli torneranno tutti al loro posto, arriveranno anche palloni giusti a Gilardino e ai nostri attaccanti”. Il Bologna è uno degli avversari più difficili, in questo momento del campionato.

“Dobbiamo fare attenzione alle loro qualità – ha concluso – in velocità e nell’attaccare la profondità. Servirà una partita attenta e organizzata, giocandola con personalità. Più giochiamo con scioltezza e leggerezza, più avremo possibilità di riuscita”.

Immagine 1 di 4
  • Iachini nella foto AnsaIachini nella foto Ansa
  • Iachini nella foto Ansa
  • Iachini
  • Iachini nella foto Ansa
Immagine 1 di 4

TAG: ,