Blitz quotidiano
powered by aruba

Palermo, contestazione tifosi: aspettano uscita squadra

PALERMO – Palermo, contestazione tifosi: aspettano uscita squadra. Oltre un migliaio di tifosi del Palermo sono rimasti davanti ai cancelli dello stadio Renzo Barbera per contestare la squadra dopo la sconfitta contro la Lazio per 0-3.

Camionette della polizia e dei carabinieri presidiano la zona, ma si teme l’ennesima contestazione dopo i petardi lanciati in campo che hanno costretto l’arbitro Gervasoni a interrompere per due volte il match.

“La squadra oggi ha mostrato il giusto carattere, reagendo con decisione ad un momento indubbiamente difficile. Il calcio giocato in tutti i novanta minuti ha evidenziato le qualita’ indiscutibili di un gruppo che sente affermare il proprio riscatto. Lo dobbiamo innanzitutto ai nostri tifosi. Ora rialziamo la testa e andiamo avanti”.

Cosi’ il presidente della Lazio Claudio Lotito in una nota diffusa al termine dell’incontro con il Palermo, complimentandosi “per l’esordio positivo del tecnico Simone Inzaghi e per l’ennesimo e straordinario esempio, di agonismo e passione, nuovamente espresso da un campione come Miroslav Klose e da tutta la squadra”.

Palermo-Lazio 0-3 (0-2). Palermo (4-4-2): Sorrentino 6, Vitiello 4, Gonzalez 4.5, Andelkovic 4.5, Pezzella 5.5, Morganella 5 (dal 7′ st La Gumina 6), Hiljemark 4, Jajalo 4, Lazaar 5 (dal 37′ pt Brugman 5.5), Quaison 4.5 (dal 29′ st Trajkovski sv), Gilardino 5 (1 Posavec, 53 Alastra, 3 Rispoli, 15 Cionek, 18 Chochev, 22 Balogh, 25 Maresca). All.: Novellino 4.

Lazio (4-3-3): Marchetti 6.5, Patric 6.5, Bisevac 6, Gentiletti 6.5, Lulic 6 (dal 31′ st Mauricio sv), Onazi 6.5, Biglia 6.5, Parolo 6.5, Keita 7 (dal 24′ st Felipe Anderson 6.5), Klose 7.5 (dal 33′ st Djordjevic sv), Candreva 6.5 (55 Guerrieri, 66 Matosevic, 17 Matri, 21 Milinkovic-Savic, 32 Cataldi, 80 Mattia, 96 Murgia, 97 Germoni). All.: Inzaghi 7.

Arbitro: Gervasoni di Mantova 6.5. Reti: nel pt 10′ e 15′ Klose; nel st 27′ Felipe Anderson. Angoli: 7 a 5 per la Lazio. Recupero: 5′ e 7′. Ammoniti: Parolo, Quaison, Gentiletti, Jajalo, Mauricio per gioco falloso. Spettatori: 22.531. Note: partita sospesa per 2′, tra il 24′ e il 26′ pt, per lancio petardi in campo. Nel st nuova sospensione della partita, per lancio di oggetti in campo dal 14′ al 18′.

** I GOL – 10′ pt: Sul corner da destra, vanno tutti a vuoto. La prende Klose che insacca di destro. – 15′ pt: Incursione di Keita, devastante sulla destra. Il suo tiro viene toccato da Sorrentino e si impenna. Klose la mette dentro di testa. – 27′ st: Direttamente sul rinvio di Marchetti, Felipe Anderson si proietta verso l’area e trafigge per la terza volta Sorrentino.

Palermo-Lazio, video gol Felipe Anderson.

Palermo-Lazio, video secondo gol Miroslav Klose.

Palermo-Lazio, video primo gol Miroslav Klose.

Classifica marcatori del campionato di calcio di Serie A dopo gli incontri della 32/a giornata (Palermo-Lazio 20,45, Roma-Bologna domani 20,30): – 30 reti: Higuain (3 rigori-Napoli). – 14 reti: Dybala (2-Juventus); Bacca (Milan); Icardi (1-Inter); – 12 reti: Ilicic (6-Fiorentina); Insigne (2-Napoli); Eder (3-Sampdoria).

– 11 reti: Maccarone (Empoli); Kalinic (Fiorentina); Salah (Roma). – 10 reti: Pavoletti (Genoa). – 9 reti: D. Ciofani (1-Frosinone); Pjanic (1-Roma); Belotti (2-Torino); Thereau (Udinese). – 8 reti: Destro (2-Bologna); Paloschi (Chievo); Dionisi (1-Frosinone); Mandzukic (Juventus); Gilardino (Palermo); Dzeko (1-Roma); Soriano (Sampdoria); Quagliarella (1-Torino/Samp). – 7 reti: A.Gomez (Atalanta);

Pogba (1-Juventus); Candreva (3-Lazio); Florenzi (2-Roma); Defrel (Sassuolo). – 6 reti: Giaccherini (Bologna); Birsa (1-Chievo); Perisic (Inter); Morata (Juventus); Felipe Anderson (Lazio); Bonaventura, (Milan); ) Callejon (Napoli); Gervinho (2-Roma); Muriel (Sampdoria); Berardi (3), Sansone (Sassuolo); D. Zapata (Udinese).

– 5 reti: Pinilla (Atalanta); Meggiorini (Chievo); Pucciarelli e Saponara (Empoli); Niang (1-Milan); Hamsik (1-Napoli); Vazquez (Palermo); El Shaarawy (Roma); Immobile (1-Torino); Pazzini (1) e Toni (2-Verona). – 4 reti: Denis (1-Atalanta); Mounier (Bologna); Borriello e Lasagna (Carpi); Zielinski (Empoli); Babacar e Borja Valero (1-Fiorentina); Sammarco (Frosinone); Suso e Cerci (2-Genoa); Jovetic (1-Inter);

Luiz Adriano (1-Milan); Biglia (1), Keita e Matri (Lazio); Khedira e Zaza (Juventus); Hiljemark (Palermo); Acerbi, Floccari (Sassuolo); Baselli e Maxi Lopez (1-Torino); Badu (Udinese); E.Pisano e Ionita (Verona). – 3 reti: Brienza (Bologna); Castro, Inglese e Pellisier (1-Chievo); Alonso, G. Rodriguez (Fiorentina); Blanc (Frosinone); Gakpe, Dzemaili, Laxalt, L.Rigoni (Genoa); Brozovic e Ljaijc (Inter);

Cuadrado (Juventus); Parolo (Lazio); Alex (Milan); Allan e Gabbiadini (Napoli); Nainggolan e Perotti (Roma); Correa e Fernando (Sampdoria); Floro Flores e Falcinelli (Sassuolo); Benassi (Torino); Fernandes (1-Udinese). – 2 reti: Conti e Cigarini (1-Atalanta); Donsah, Masina, Rossettini (Bologna); Mancosu (1-Bologna/Carpi);

Di Gaudio, Lollo e Matos (Carpi); N.Rigoni e Pepe (Chievo); Buchel, Paredes e Tonelli (Empoli); Blaszczykowski e Zarate (Fiorentina); Rincon (Genoa); D’Ambrosio e Murillo (Inter); Alex Sandro, Bonucci e Lemina (Juventus); Djordjevic, Kishna, Klose, Lulic (Lazio); Antonelli (Milan); Mertens (Napoli); Djurdjevic, Goldaniga, G.Gonzalez e Trajkovski (Palermo); Digne, Iago Falque e Sadiq (Roma); Cassano e Zukanovic (Sampdoria); Missiroli e Politano (Sassuolo); Bovo (1-Torino); Perica (Udinese);

Helander (Verona). – 1 rete: Cherubin, Diamanti, D’Alessandro, De Roon, Kurtic, Maxi Moralez, Stendardo, Toloi (Atalanta); Floccari e Gastaldello (Bologna); Gagliolo, Bianco, De Guzman, Lazzari, Letizia, Marrone, Mbakogu, Pasciuti, Verdi (1-Carpi); Cacciatore, Cesar, Dainelli, Hetemaj (Chievo); Krunic, Laurini e Livaja (Empoli); Badelj, Bernardeschi, Mati Fernandez, Rebic, Roncaglia, M. Suarez, Tello e Verdu (Fiorentina); Ajeti, Diakite’, Frara, Paganini, Soddimo (Frosinone);

Figueiras, Perotti (1) e Tachtsidis (Genoa); Biabiany, Felipe Melo, Guarin, Kondogbia, Medel, Miranda e Palacio (Inter); Barzagli e Sturaro (Juventus); Mauri e Milinkovic-Savic (Lazio); Abate, Balotelli, Bertolacci, Boateng, Honda, Kucka, Mexes e C. Zapata (Milan); El Kaddouri, Albiol e Chiriches (Napoli); El Kaoutari, Lazaar, Quaison, L. Rigoni (Palermo); De Rossi, Iturbe, Keita, Maicon, Manolas, Ruediger e Totti (Roma);

Alvarez, Christodoulopoulos, Ivan (Sampdoria); Duncan, Falcinelli, Magnanelli, Pellegrini (Sassuolo); Acquah, Moretti, Molinaro, Peres, Vives, Zappacosta (Torino); Adnan, Armero, Di Natale e Lodi (Udinese); J. Gomez, Greco, Jankovic, Moras, Siligardi, Samir e Viviani (Verona). – 1 autorete: Toloi (Atalanta);

Frey e Gamberini (Chievo); Camporese (Empoli); Ajeti (Frosinone); De Maio, La Manna e Tachtsidis (Genoa); Murillo (Inter); Basta e Gentiletti (Lazio); Ely (Milan); Vitiello (Palermo); Manolas, Pjanic e Zukanovic (Roma); Moisander (Sampdoria);

Avelar, Padelli, B. Peres (Torino); Armero (Udinese); Marquez (Verona). – 2: G. Gonzalez (Palermo).

Immagine 1 di 8
  • Palermo-Lazio streaming diretta scontri video foto_8
Immagine 1 di 8