Blitz quotidiano
powered by aruba

Palermo, Zamparini da non credere: vuole di nuovo Ballardini

PALERMO – Incredibile ma vero! Sulla panchina del Palermo grava l’ombra del nono cambio stagionale. Dopo la sconfitta casalinga contro la Lazio, il futuro di Walter Novellino si fa infatti incerto, così come quello degli altri allenatori prima di lui sulla panchina dei rosanero. Il presidente Maurizio Zamparini, contestato dai tifosi durante il match di domenica sera, incontrerà (ancora una volta) Davide Ballardini, già allenatore del Palermo in questa stagione.

Durante il summit tra i due si cercherà di capire se ci sono margini per un nuovo matrimonio. Anche se il tecnico ravvennate non sembra sorridere all’ipotesi di un ritorno. Intanto, in vista del prossimo match contro la Juventus, la squadra andrà in ritirno da stasera. I rosanero si ritroveranno ancora una volta a Coccaglio, in provincia di Brescia, dove si verificò lo scontro tra Ballardini e il capitano Sorrentino.

Filippo Passantino per Il Corriere dello Sport scrive:

Il Verona ha già un piede in B, ma per Frosinone, Palermo e Carpi la lotta salvezza continuerà fino all’ultima giornata. Tutte quante hanno perso nell’ultimo turno di campionato, lasciando invariata la situazione nella zona calda della classifica, e per i bookmaker a rischiare di più sono ancora i biancorossi e i gialloblù, anche se la quota del Palermo è scesa in modo allarmante. La retrocessione di Novellino e i suoi, riporta Agipronews, è passata da 2,25 a 1,91 dopo il ko della Lazio, il Frosinone è invece a 1,17, mentre il Carpi – penalizzato da un calendario particolarmente duro – si gioca a 1,36. Al momento si salva l’Udinese, che con sei punti di margine sul Carpi ha un certo margine di tranquillità, soprattutto in lavagna, dove è data a 41,00.