Sport

Pallanuoto Pro Recco da record: mette a segno 73 vittorie consecutive

Pallanuoto Pro Recco da record: mette a segno 73 vittorie consecutive

Pallanuoto Pro Recco da record: mette a segno 73 vittorie consecutive

GENOVA – Ben 73 vittorie consecutive. Il record della squadra di pallanuoto della Pro Recco supera così anche i 72 successi consecutivi della Teodora Ravenna, la squadra di pallavolo femminile che aveva segnato il precedente primato.

Matteo Oneto sul quotidiano Il Secolo XIX scrive che l’allenatore Vladimir Vujasinovic ha fatto la storia di questa squadra, portando la sua corazzata biancoceleste all’ennesima vittoria. Un record che potrebbe regalare alla Pro Recco la possibilità di restare in A1 senza dover passare dai play out. Nell’ultima partita col Quinto, la squadra di Vujasinovic ha brillato, scrive Oneto:

San raffaele

“Tutto è andato secondo copione con la Pro Recco avanti 4-1 dopo otto minuti grazie alla doppietta di Aicardi e alle reti Sukno e Di Somma a cui replica il solo Boero. Sarà l’unico acuto dei genovesi per i 25 minuti successivi in cui Tempesti, rientrato oggi dall’infortunio, e compagni si portano sul 10-1 con i due tempi centrali della partita chiusi 4-0 e 2-0. Nel giorno del record c’è gloria per tutti, segnano i giovani come Alesiani, Bruni (3) e Di Somma (3), gli ultimi arrivati come Echenique e chi le 73 vittorie le ha vissute tutte da protagonista come Figlioli e Figari (2). Finisce 15-1, l’ultima sirena serve solo a certificare che la Pro Recco è la squadra più vincente dello sport italiano.

Nelle altre sfide di giornata grane impresa del Savona che batte la Canottieri Napoli 8-4 ed è qualificato matematicamente alla prossima final six Scudetto di Torino. Prevedibile sconfitta per Bogliasco contro Brescia, seconda forza del campionato, per 21-8. Le ultime due gare saranno decisive per capire se i liguri dovranno passare dai play out per restare in serie A1 oppure se riusciranno nella difficile impresa di mantenere la categoria senza passare dalle sfide post stagione regolare”.

To Top