Blitz quotidiano
powered by aruba

Pallavolo, 8 giocatori della nazionale cubana arrestati

 

TAMPERE (FINLANDIA) – Otto giocatori della nazionale cubana di pallavolo sono stati arrestati a Tampere, in Finlandia (dove la loro squadra si trova per giocare un torneo) con l’accusa di stupro aggravato. Lo hanno reso noto le forze dell’ordine locali. Gli arresti dei pallavolisti sono stati eseguiti sia sabato che domenica. Non viene precisato, almeno per ora, dove e in quali circostanze sia stato commesso il reato che ha portato gli 8 uomini in carcere,

La notizia è stata data dalla polizia locale, che non ha fornito dettagli se non che tutte le persone fermate sono sospettate di aver preso parte ai fatti contestati. Tre giocatori erano stati arrestati già sabato, e infatti in campo contro la Finlandia erano assenti Osmany Uriarte, Ricardo Calvo e Abrahan Alfonso, che sembra si fossero fermati a lungo nel bar dell’albergo la sera prima del match. Poi nella giornata di domenica le forze dell’ordine hanno fatto sapere di aver fermato, e messo “in stato di custodia”, altri cinque pallavolisti del team caraibico.

Secondo quanto afferma la stampa locale, i fatti si sono svolti nell’albergo dove alloggiava alloggiava la squadra di volley di Cuba a Tempere. “E’ probabile che non saranno autorizzati a lasciare la Finlandia come avevano programmato di fare – spiega il commissario Joni Länsipuro intercettato dai giornalisti, aggiungendo – Normalmente non commentiamo le indagini così rapidamente. Ma i media hanno cominciato a ipotizzare che i giocatori possano aver disertato. Ma questo non è il caso”.

 


TAG: ,