Parma

Parma-Ancona 0-2: a Pozzuoli boom di scommesse sul risultato esatto, a Monteruscello pioggia di euro…

Parma-Ancona 0-2: a Pozzuoli boom di scommesse sul risultato esatto, a Monteruscello pioggia di euro...

Il gol di Del Sante al 92′ in Parma-Ancona 0-2 (immagini Sportube)

Può un gol dell’Ancona a Parma fare la felicità di centinaia di scommettitori a Pozzuoli? È quello che è successo domenica 9 aprile fra lo stadio Ennio Tardini e il popolare quartiere di Monteruscello, dove operai, casalinghe, studenti, imprenditori e addirittura interi condominii avevano puntato centinaia di euro e hanno incassato fino a 225 mila euro a testa per l’improbabile vittoria dell’Ancona, ultima in classifica nel girone B di Lega Pro, sul campo del Parma, seconda e in lotta per la promozione in serie B. (Guarda gli highlights di Parma-Ancona 0-2)

Racconta Nello Mazzone sul Mattino di Napoli che finora non ci sono indagini in corso ma solo sospetti di una combine. L’allarme era già scattato nelle società che gestiscono le scommesse calcistiche, online o tramite agenzie disseminate sul territorio. Quando si registra un flusso anomalo di puntate, tra l’altro su un risultato esatto, scatta il blocco:

2x1000 PD

«Sabato mattina ci avevano avvisato dalla sede centrale di bloccare tutte le puntate su Parma-Ancona. Sono stati fortunati, per così dire, quelli che avevano scommesso nei giorni precedenti», è quanto dichiarato dal titolare di un centro scommesse Intralot.

Un risultato imprevedibile, lo 0-2 per l’Ancona, che è maturato al 92′ con un gol di Del Sante, attaccante arrivato ad Ancona dalla Juve Stabia nel mercato di gennaio. La squadra marchigiana era reduce da 5 sconfitte consecutive e aveva vinto solo una gara delle 16 finora giocate in trasferta. Il Parma invece aveva appena battuto il Padova in un importante scontro diretto.

Tutti sapevano da giorni che nei minuti di recupero di Parma-Ancona sarebbe arrivato il gol del raddoppio. E se in giro chiedi di questa strana partita ti rispondono: «È arrivata una soffiata, ci avevano avvisato già». Come ammette il gestore di un circolo ricreativo di via Negri, a ridosso di un Caf, che chiede di restare anonimo. «Si sapeva già tutto da giorni racconta C’è un ragazzo che conosco di Arco Felice che ha puntato mercoledì scorso 850 euro sul risultato secco e ha vinto 85mila euro, mentre i 30 condomini di un intero palazzo hanno giocato a colpo sicuro 100 euro a testa e hanno vinto 30mila euro».

Basta andare su internet e guardarsi il listino di confronto delle quotazioni di varie società di betting su www.superscommesse.it: il 2 a 0 dell’Ancona, ultima in classifica con una sola vittoria in trasferta su 16 partite e reduce da 5 ko consecutivi, era quotata tra 65 e 110 volte la puntata nei listini Sisal, Bwin, Betclic, 888 Sport e Unibet.

Un azzardo. Ai limiti della preveggenza per chi, addirittura, ha indovinato pure il minuto esatto del gol: al 92esimo, in pieno recupero, con un tiro infilato da Del Sante tra il palo e la coscia sinistra del portiere parmense Frattali, ex calciatore dell’Avellino che arrivò nel 2014 in Irpinia dopo lo scandalo delle presunte combine della stagione 2013/2014, alle quali è bene chiarirlo era del tutto estraneo come in questa vicenda. Estraneo a questa storia anche il tecnico del Parma Roberto D’Aversa, già coinvolto nel 2004 nel presunto calcioscommesse quando giocava nel Siena.

Al momento quindi non c’è nessuna inchiesta in corso, ribadisce Mazzone, ma certo è singolare la coincidenza fra l’inaspettata vittoria dell’Ancona a Parma e la pioggia arrivata in un quartiere dove per anni i clan hanno gestito videopoker e scommesse clandestine.

To Top