Pescara

Cessione Pescara, Daniele Sebastiani: “Offerta non è arrivata”

Cessione Pescara, Daniele Sebastiani: "Offerta non è arrivata"

Daniele Sebastiani
ANSA/MASSIMILIANO SCHIAZZA

PESCARA – “L‘offerta non è ancora arrivata. Quando arriverà la valuteremo. Ma se l’offerta non sarà quella congrua al valore della società e quella che riteniamo giusta, io, così come i miei soci, la rimanderemo al mittente e andremo avanti come stiamo facendo fino a oggi”.

Lo ha detto questa sera, partecipando a un evento alla Volvo di Pescara, il presidente della società biancazzurra Daniele Sebastiani, riferendosi alla trattativa con l’ex ad e socio di minoranza Danilo Iannascoli, che aveva nei giorni scorsi avanzato e presentato la proposta, tramite i suoi legali, di rilevare la maggioranza delle quote del Pescara Calcio.

Il presidente del sodalizio biancazzurro ha poi aggiunto: “Io con qualsiasi parte sto portando avanti un discorso sul Pescara, lo sto facendo per fare un Pescara più forte, e al di la di chi potrebbe entrare, ho sempre parlato di dare una società a debito zero, e quindi nel momento in cui si cede una società a debito zero – ha proseguito Sebastiani – si possono fare tutte le due diligence che vogliamo perché io do un valore alla società.

Se arriverà questa famosa offerta, dico anche che, siccome le quote sono le mie, avrò anche il diritto di decidere se voglio vendere e a che prezzo voglio vendere e poi dopo, nel momento in cui si dovesse aprire una due diligence, è chiaro che bisognerà tenere conto del fatto che non si può offrire dieci e poi invece arrivare a due, perché così si tornerebbe punto e a capo”.

To Top