Blitz quotidiano
powered by aruba

Gianluca Lapadula – Perù: convocazione è affare di Stato

PESCARA – Gianluca Lapadula – Perù: convocazione è affare di Stato. Come scrive Il Fatto Quotidiano, in un articolo a firma di Gabriele Anello per Crampi Sportivi, Lapadula sarebbe un upgrade notevole per il Perù: El Flaco Gareca lo sa e per questo ha insistito.

Nonostante le forti radici materne di Lapadula in Perù (con tanto di servizi in patria), l’attaccante del Pescara temporeggia, mentre nel paese sudamericano si parla della sua eventuale convocazione come un affare di Stato.

Gareca è venuto in Italia per parlare con il ragazzo, ma ha ricevuto un “nì” che ha indispettito la federazione peruviana. A sigillare l’intrigo internazionale, è arrivata la spiegazione del nonno (perché?) di Lapadula: «Quando si è convocati, il desiderio è quello di giocare e non di sedersi sulla panchina…». Alla fine, Lapadula ha dovuto chiarire la sua posizione: «Ho deciso di aspettare fino a giugno. Voglio concentrarmi sul Pescara».

Qualcuno afferma che Lapadula stia aspettando Conte, ma sarebbe la prima volta che un attaccante di B viene convocato per una competizione come l’Europeo con la maglia azzurra.

Inoltre, Lapadula ha ammesso che il Perù è l’ipotesi più probabile: «Mi vedo più con la maglia biancorossa che con quella italiana».

Immagine 1 di 9
  • Gianluca Lapadula - Perù: convocazione è affare di StatoGianluca Lapadula - Perù: convocazione è affare di Stato (Ansa)
  • Serie B Spezia-Pescara 0-1 highlights lapadula video gol
  • Gianluca Lapadula video gol rovesciata Pescara-Cesena 1-0
  • Gianluca Lapadula, foto YouTube
Immagine 1 di 9