Pescara

Pescara-Fiorentina streaming e diretta tv, dove vederla

pescara fiorentina streaming, pescara fiorentina tv, pescara fiorentina diretta, pescara fiorentina live, pescara fiorentina rojadirecta, pescara fiorentina canale 5, pescara fiorentina premium, pescara fiorentina mediaset, pescara fiorentina formazioni, pescara fiorentina risultato, pescara fiorentina probabili formazioni,
pescara fiorentina quote, pescara fiorentina scommesse, pescara fiorentina dove vederla

PESCARA-FIORENTINA IN DIRETTA TV, ORARIO, DOVE VEDERLA IN STREAMING, DOVE VEDERLA SU PC – Pescara-Fiorentina, partita valida per il campionato italiano di calcio di Serie A (classifica e calendario), verrà trasmessa in diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium e in diretta streaming su SkyGo e Premium Play. Queste due applicazioni sono riservate agli abbonati a Sky Sport e Mediaset Premium.
Queste le scelte dei due allenatori.

PESCARA – Bizzarri, Crescenzi, Biraghi, Bruno, Memushaj, Benali, Zampano, Bahebeck, Caprari, Gyomber, Stendardo. PANCHINA: Fiorillo, Kastanos, Brugman, Cerri, Pepe, Maloku, Delli Carri, Mitrita, Muric, Cobas.

FIORENTINA – Sportiello, De Maio, Badelj, Sanchez, Vecino, Olivera, Tello, Borja Valero, Babacar, Tomovic, Ilicic. PANCHINA: Cerofolini, Satalino, Salcedo, Cristoforo, Hagi, Chiesa, Maistro, Baroni, Milic, Mlakar.

”Dobbiamo spingere e creare alla ricerca dei tre punti perché li vogliamo fortemente”. Paulo Sousa prova a scuotere la Fiorentina attesa dal recupero della trasferta di Pescara rinviata l’8 gennaio per neve.

”Dobbiamo essere più cinici, come a Verona con il Chievo – ha ribadito il tecnico viola – perché per sfruttar le occasioni che creiamo serve concretezza. Corvino crede ancora nel piazzamento europeo? L’obiettivo è vincere sempre ed è per questo che io lavoro”.

Il 3-3 interno col Genoa, tra sviste arbitrali e errori difensivi, ha lasciato l’amaro in bocca: per questo motivo e per non perdere altro terreno dal gruppetto di vertice la Fiorentina deve puntare al risultato pieno. Ma è emergenza assoluta: out per guai fisici Kalinic, Gonzalo Rodriguez (comunque prossimo a rientrare in gruppo), Tatarusanu e Saponara, squalificati Astori e Bernardeschi.

Tra i 22 convocati c’è Federico Chiesa pur uscito acciaccato domenica (per lui probabile panchina) e ci sono i primavera Mlakar (maglia 32), Maistro (27) e il diciottenne Baroni (28), altro figlio d’arte: il padre, Marco, è l’attuale allenatore del Benevento. Tra i titolari annunciati Tello e Babacar, in difesa dovrebbe rientrare Tomovic e sarà confermato Sportiello.

”Kalinic ha subito una botta al ginocchio con la Juve, lo abbiamo recuperato per Napoli ma dopo il Genoa non stava benissimo – ha spiegato Sousa – Chiesa ha una distorsione alla caviglia, non è gonfia ma ha dolore”.

Sul mercato ormai in chiusura: ”Nel primo incontro con Corvino facemmo un’analisi della rosa. Le mie idee le conoscono, poi tocca sempre alla società decidere. Da allenatore penso solo a migliorare tutti i giocatori che ho a disposizione per essere sempre competitivi: il mio unico pensiero è quello di vincere, già  a Pescara”.

To Top