Pescara

Pescara-Foggia 5-1, la diretta live della partita di Serie B

Pescara-Foggia, la diretta live della partita di Serie B: Zeman sfida Stroppa

Pescara-Foggia, la diretta live della partita di Serie B: Zeman sfida Stroppa

PESCARA – Pescara-Foggia 5-1 – la diretta live di Sportal della partita valida per la prima giornata del campionato italiano di calcio di Serie B.

Pescara-Foggia, le formazioni ufficiali.
PESCARA (4-3-3): Pigliacelli; Crescenzi, Coda, Perrotta, Mazzotta; Coulibaly, Proietti, Brugman; Pettinari, Del Sole, Capone. All. Zeman.

FOGGIA (4-3-3): Guarna; Gerbo, Martinelli, Empereur, Rubin; Agnelli, Agazzi, Deli; Chiricò, Mazzeo, Fedato. All. Stroppa.

Il punto sulla prima giornata di Serie B.
Parte bene il Palermo di Bruno Tedino che batte agevolmente lo Spezia al Barbera per 2-0 nel primo turno di Serie B. Tutta in discesa la partita per i rosanero dopo il gol al 10′ di Trajkovski. Il macedone spiazza con una finta il portiere Bassi dopo un’incursione in area. I siciliani controllano e raddoppiano nella ripresa, al 8′, con Il capitano Nestorovski perfettamente servito da Coronado al termine di un doppio dribbling. Poi i rosanero vanno più volte vicini al tris senza fortuna.

Si chiude con uno 0-0 povero di emozioni il match che segna il ritorno in B del Venezia dopo dodici anni. La Salernitana di Bollini si presenta in Laguna con uno schieramento molto ordinato, conclude numericamente più volte degli avversari, ma raramente in maniera pericolosa. L’occasione migliore, così, capita al Venezia di Inzaghi, che colpisce un clamoroso palo interno con Bentivoglio al 17′ pt. I ritmi non si alzano nemmeno nel secondo tempo, in cui inizialmente gli ospiti provano a cogliere un passaggio a vuoto dei lagunari, con Sprocati (il più attivo e migliore in campo) che trova sempre sulla sua strada un attento Audero. Dopo la reazione veneziana (non facile parata a terra di Radunovic su incornata di Modolo su azione di corner al 19′ st), le squadre si allungano ma non si scoprono, con la partita che scivola verso il finale a reti inviolate.

Finisce 1-1 tra Ternana ed Empoli in una partita vivace e ricca di rovesciamenti di fronte. Buon pari per i padroni di casa capaci di fronteggiare senza timori un avversario sulla carta decisamente favorito. La Ternana si dimostra subito molto aggressiva, così come richiesto dal tecnico Pochesci. La verve dei rossoverdi frutta il gol del vantaggio al 14′ quando Albadoro fa filtrare un buon pallone per Varone che mette al centro per la testa di Finotto che va in rete. Due minuti più tardi lo stesso Finotto va vicino al raddoppio. L’Empoli si scuote e comincia a mostrare la sua caratura tecnica. Al 17′ Caputo prova, ma il pallone va sopra la traversa. Al 29′ un bel tiro da fuori di Castagnetti. Ma è Zappella al 30′ ad andare più seriamente vicino al pari con un insidioso diagonale che viene deviato. Pari che arriva al 37′ con un destro di Krunic, bravo ad infilarsi tra le maglie difensive rossoverdi. La ripresa sembra avere ritmi più blandi, anche se Ternana ed Empoli sembrano entrambe intenzionate a non accontentarsi del pareggio.

Tutto facile facile per il Perugia che batte 5-1 in trasferta l’Entella chiudendo i giochi dopo appena 45 minuti. Gli umbri vanno avanti già al 10′ con il nordcoreano Han che sfrutta un assist di Cerri. Ed è’ quest’ultimo che raddoppia al 13′ grazie ad un penalty conquistato da Belmonte. I liguri reagiscono ed accorciano le distanze con un rigore firmato da Troiano al 19′ dopo il fallo di Volta su La Mantia. Ma gli ospiti insistono e ancora con Han si portano sul 3-1 al 40′ con un preciso tiro che supera il portiere Iacobucci. Prima del riposo il poker (4-1) è’ servito da Colombatto con un tocco ravvicinato al 44′. La partita si chiude qui, nella ripresa da segnalare solo l’espulsione del centrocampista del Perugia Brighi per un brutto fallo su Belli e il quinto gol ancora firmato da Han al 43′ con una sforbiciata.

To Top