Pescara

Pescara-Roma streaming e diretta tv, dove vederla (Serie A)

Pescara-Roma streaming - diretta tv, dove vederla (Serie A)

Pescara-Roma streaming – diretta tv, dove vederla (Serie A) (foto Ansa)

Pescara-Roma IN DIRETTA TV, ORARIO di Pescara-Roma (20:45), DOVE VEDERLA IN STREAMING, DOVE VEDERLA SU PC.

Pescara-Roma (orario 20:45), partita valida per il campionato italiano di calcio di Serie A (classifica e calendario), verrà trasmessa in diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium e in diretta streaming su SkyGo e Premium Play. Queste due applicazioni sono riservate agli abbonati a Sky Sport e Mediaset Premium.

San raffaele

Probabili formazioni di Pescara-Roma. Pescara (4-3-3): 1 Fiorillo, 11 Zampano, 35 Coda, 83 Bovo, 3 Biraghi, 8 Memushaj, 13 Muntari, 33 Coulibaly, 10 Benalì, 15 Bahebeck, 17 Caprari.

(31 Bizzarri, 12 Aldegani, 2 Crescenzi, 44 Fornasier, 5 Bruno, 93 Milicevic, 36 Cubas, 28 Mitrita, 7 Verre, 9 Kastanos, 20 Cerri, 30 Muric). All.: Zeman. Squalificati: nessuno. Diffidati: Benalì, Biraghi, Muntari. Indisponibili: Gilardino, Vitturini, Pepe, Stendardo, Campagnaro.

Roma (4-2-3-1): 25 Szczesny, 13 Bruno Peres, 44 Manolas, 20 Fazio, 3 Juan Jesus, 16 De Rossi, 6 Strootman, 11 Salah, 4 Nainggolan, 22 El Shaarawy, 9 Dzeko.

(18 Lobont, 19 Alisson, 2 Ruediger, 15 Vermaelen, 21 Mario Rui, 5 Paredes, 7 Grenier, 30 Gerson, 8 Perotti, 10 Totti). All.: Spalletti.

Squalificati: nessuno. Diffidati: nessuno. Indisponibili: Florenzi, Emerson. Arbitro: Irrati di Pistoia. Quote Snai: 11,00; 6,75; 1,23.

“Per me quella con la Roma è una gara come le altre. Dopo quella con la Juve, ci sono da parte mia gli stessi stimoli”.

Zeman prepara così la sfida del Pescara con i giallorissi, sua ex squadra, in programma alle 20.45 allo stadio Adriatico.

“Gara nostalgica? Vivo da 25 anni a Roma, e ho diversi amici sia nella Roma sia nella Lazio. Oggi penso al Pescara e con i ragazzi speriamo di rendere difficile la partita ai giallorossi – dice il tecnico degli abruzzesi -. Mi auguro che i giocatori abbiano la voglia di dimostrare che sanno fare qualcosa anche loro di buono. Spero ci riesca bene la fase difensiva”.

Roma per Zeman vuol dire soprattutto Totti. “Il mio rapporto con Totti è sempre ottimo, ci sentiamo sempre, quando sono andato via lui non avrebbe potuto fare nulla. Se l’ho sentito? No.

La Roma non ha molti punti deboli, dobbiamo sperare in qualche errore loro. Con De Rossi non era questione di feeling, semplicemente non ha reso come mi aspettavo, non so se per problemi in campo o fuori del campo.

Totti è stato il più grande giocatore che ho allenato, se vuole continuare vuol dire che si sente all’altezza. Non lascerà mai la Roma”.

Poi un’ultima battuta sulla dirigenza giallorossa e sull’ambiente capitolino. “Io lavoro per il Pescara e se dovessi vincere con la Roma dedicherei la vittoria ai biancazzurri e non a qualcuno della Roma.

Ho tanti amici e non ho rivincite da togliermi perché a Roma sono stato bene. Io non ho avuto problemi con la società. A Roma ci sono tante TV e radio e c’è chi si lascia influenzare e chi no. Io sono stato bene”.

To Top