Pescara

Pescara vola, Massimo Oddo: “Calciomercato da 10 in pagella”

Pescara vola, Massimo Oddo: "Calciomercato da 10 in pagella"

Pescara vola, Massimo Oddo: “Calciomercato da 10 in pagella”
FOTO ANSA

PESCARA – Nella settimana che porterà alla sfida di domenica sera alla sfida contro l’Inter, in casa Pescara si respira un clima di moderato ottimismo. Oggi, dopo tre giorni di riposo, i biancazzurri sono tornati a lavorare nel Poggio degli Ulivi, in vista del severo impegno contro i nerazzurri. Prima dell’allenamento c’è stata la conferenza stampa dell‘allenatore Massimo Oddo, che ha voluto chiudere definitivamente il discorso sul mercato: “Siamo a posto. Io sono molto soddisfatto e contento di quello che ho a disposizione. Il mercato per me è stato da 10″, ha detto.

“Si parla tanto di una punta, ma noi abbiamo giocato due partite con altrettante squadre forti, organizzate, come Napoli e Sassuolo; abbiamo costruito una quindicina di palle-gol, segnando tre reti e mancandone altre. Abbiamo Bahebeck, che è una punta centrale come Manaj, e anche Caprari, anche se con caratteristiche diverse. Stiamo bene così. Bergessio (seguito nelle ultime settimane dalla società adriatica) lo avremmo preso volentieri, ma a condizioni diverse. Ora però guardiamo avanti”.

Il trainer biancazzurro, oggi sollecitato dai giornalisti, ha anche parlato dello 0-3 a tavolino del giudice sportivo per la partita giocata a Reggio Emilia contro il Sassuolo: “Non entro nel merito anche, perché non conosco a fondo la vicenda. Abbiamo tre punti in più, ne sono contento e non sento di avere rubato nulla, anche sei i risultati si conquistano sul campo. Il ricorso? Credo sia la prassi anche quando non ce ne sarebbe bisogno, ma io preferisco parlare di calcio. A me come tecnico resta la prestazione di Reggio Emilia, che è stata positiva. Mi fa piacere che la squadra cerchi di continuare a fare quello che faceva nella passata stagione”.

All’orizzonte c’è l’Inter. Oddo non si fascia la testa: “Sto cercando di preparare al meglio la partita, contro una grande squadra così come lo è il Napoli. Non ci sono ricette particolari quando giochi contro formazioni forti come quella nerazzurra. L’obiettivo deve essere sempre quello di fare bene. Che poi ci si riesca o meno questo è un altro discorso. Noi ci proveremo”.

To Top