Sport

Play Off Lega Pro 2017, come funzionano? Calendario, squadre partecipanti, final eight

Play Off Lega Pro 2017, come funzionano? Calendario, squadre partecipanti, final eight

Play Off Lega Pro 2017, come funzionano? Calendario, squadre partecipanti, final eight

Play off di Lega Pro 2017: come funzionano, quante squadre partecipano e quante partite si giocheranno e quando. La nuova formula dei play off prevede tre fasi: prima fase, seconda fase e final eight. Scarica qui il regolamento.

In totale i playoff riguardano 28 squadre: le 9 classificate dalla seconda alla decima posizione di ognuno dei tre gironi, più la vincitrice della Coppa Italia Lega Pro.

San raffaele

Alla prima fase partecipano 24 squadre, cioè tutte le classificate dalla terza alla decima posizione in ogni girone. Alla seconda fase parteciperanno le 12 squadre uscite vincenti dallo scontro diretto della prima fase più le tre seconde classificate di ciascun girone e la vincitrice della Coppa Italia di Lega Pro. Alla final eight parteciperanno le otto vincitrici degli scontri diretti della seconda fase.

La vincitrice della Coppa Italia quest’anno è stata il Venezia, che però è già stato promosso in serie B, essendo arrivato primo nel girone B. Il titolo quindi passa al finalista Matera, che a sua volta è già qualificato ai playoff in quanto terzo classificato nel girone C. Cosa succede quindi? Che il Matera arriva ai playoff in qualità di squadra vincitrice della Coppa Italia, liberando un posto nel girone C per i playoff. Nel girone meridionale quindi si qualificherà ai playoff anche la squadrà che si piazzerà undicesima in classifica. Ricapitolando:

PRIMA FASE – Domenica 14 maggio.
Alla Prima Fase accedono le 24 squadre classificate dal terzo al decimo posto di ciascun girone. Si giocherà in gara unica, ospitata dalla squadra meglio classificata al termine della regular season secondo i seguenti accoppiamenti:

a) la squadra terza classificata affronterà la squadra decima classificata del medesimo girone;
b) la squadra quarta classificata affronterà la squadra nona classificata del medesimo girone;
c) la squadra quinta classificata affronterà la squadra ottava classificata del medesimo girone;
d) la squadra sesta classificata affronterà la squadra settima classificata del medesimo girone;
In caso di parità di punteggio al termine del tempo regolamentare, acquisirà l’accesso alla Seconda Fase la squadra meglio classificata al termine della stagione regolare.

SECONDA FASE – Domenica 21 maggio (Andata) – Mercoledì 24 maggio (Ritorno).
Alla Seconda Fase partecipano 16 squadre:
a) le 3 squadre SECONDE CLASSIFICATE di ogni girone al termine della regular season;
b) le 12 squadre che risultano VINCENTI GLI INCONTRI DELLA PRIMA FASE;
c) la squadra VINCITRICE DELLA COPPA ITALIA DI LEGA PRO. Tale squadra accederà alla seconda fase purché non si verifichi per la stessa alcuna delle seguenti condizioni:
(1) piazzamento al primo posto nel girone di competenza (vincitrice di campionato);
(2) piazzamento all’ultimo posto nel girone di competenza (retrocessa in categoria inferiore);
(3) piazzamento in posizione che comporta accesso ai play-out.

Così definita nelle partecipanti, la Seconda Fase si svolgerà – con gare di andata e ritorno da disputarsi quest’ultima in casa della meglio classificata al termine della stagione regolare  – secondo i seguenti accoppiamenti:

  • Schema riassuntivo Seconda Fase
  • Gara 1 A 2° classificata girone A vs O vincente 5° – 8° girone C
  • (Alessandria – Casertana)
  • Gara 2 B 2° classificata girone B vs P vincente 6° – 7° girone A
  • (Parma – Piacenza)
  • Gara 3 C 2° classificata girone C vs Q vincente 6° – 7° girone B
  • (Lecce – Sambenedettese)
  • Gara 4 D vincitrice Coppa Italia vs R vincente 6° – 7° girone C
  • (Matera – Cosenza)
  • Gara 5 E vincente 3° – 10° girone A vs L vincente 4° – 9° girone C
  • (Lucchese – Virtus Francavilla)
  • Gara 6 F vincente 3° – 10° girone B vs M vincente 5° – 8° girone A
  • (Pordenone – Giana Erminio)
  • Gara 7 G vincente 3° – 10° girone C vs N vincente 5° – 8° girone B
  • (Juve Stabia – Reggiana)
  • Gara 8 H vincente 4° – 9° girone A vs I vincente 4° – 9° girone B
  • (Livorno – Albinoleffe)

A conclusione delle due gare, risulterà vincitrice la squadra che avrà ottenuto il miglior punteggio. In caso di parità di punteggio, dopo la gara di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; verificandosi ulteriore parità, acquisirà l’accesso alla Fase di Final Eight la squadra meglio classificata al termine della stagione regolare.

Nell’ulteriore ipotesi in cui le squadre si fossero classificate nella medesima posizione al termine della stagione regolare, acquisirà l’accesso alla Fase di Final Eight quella che avrà ottenuto il maggior numero di punti (in caso di parità si prenderà in considerazione il maggior numero di vittorie, il maggior numero di reti segnate e, in ultimo, la minor media età tra i calciatori impiegati).

FINAL EIGHT – Domenica 28 maggio (Andata quarti) – Domenica 4 giugno (Ritorno quarti) – Martedì 13 giugno (semifinale A) – Mercoledì 14 giugno (semifinale B) – Sabato 17 Giugno (Finale).

Alla “FINAL EIGHT” partecipano le 8 squadre vincitrici degli incontri della Seconda Fase, accoppiate per sorteggio.
a) I QUARTI DI FINALE saranno disputati in gare di andata e ritorno, agli esiti delle quali risulteranno vincitrici le squadre che avranno ottenuto il miglior punteggio. In caso di parità di punteggio, dopo la gara di ritorno, per determinare la squadra vincente si tiene conto della differenza reti; verificandosi ulteriore parità, saranno disputati due tempi supplementari di 15’ ciascuno e, perdurando tale situazione, saranno eseguiti i calci di rigore.

b) Le SEMIFINALI si giocheranno in gara unica allo stadio Artemio Franchi di Firenze, martedì 13 e mercoledì 14 giugno. In caso di parità, saranno disputati due tempi supplementari di 15’ e, perdurando tale situazione, saranno eseguiti i calci di rigore.

c) La FINALE si giocherà sabato 17 giugno allo stadio Artemio Franchi di Firenze. In caso di parità, saranno disputati due tempi supplementari di 15’ e, perdurando tale situazione, saranno eseguiti i calci di rigore.

To Top