Blitz quotidiano
powered by aruba

Rio 2016, il segreto intimo delle cicliste inglesi

RIO DE JANEIRO – Alle Olimpiadi di Rio 2016 conta anche la depilazione vaginale. Il team di ciclismo femminile della Gran Bretagna ha imposto il divieto alle proprie atlete di radersi nelle parti intime, seguendo la moda (mai così attuale, visto il Paese in cui si gareggia) della ceretta di grandi labbra, zona vaginale e anale, detta Brazilian Wax.

Come ricorda il tabloid britannico Sun, i peli infatti proteggono e diminuiscono la frizione tra sellino e corpo delle cicliste, prevenendo anche i rischi di infezioni.

“Abbiamo persuaso le atlete ad evitare la depilazione in certi punti – spiega Phil Burt, fisioterapista della squadra di ciclismo britannica – per diminuire il dolore cui andavano incontro. A un certo punto abbiamo addirittura pensato di comprare alle ragazze un regolabarba”.


TAG: