Sport

Rio 2016, Lavillenie come Jessie Owens: “Fischi vergognosi”

Rio 2016, Lavillenie come Jessie Owens: "Fischi vergognosi"

Rio 2016, Lavillenie come Jessie Owens: “Fischi vergognosi”

RIO DE JANEIRO – “Credo che una cosa del genere non si sia vista da Berlino 1936, quando tutto il pubblico tifava contro Jessie Owens. E’ stata una vergogna, e per me una cosa dura da accettare”. Al fuoriclasse del salto con l’asta Renaud Lavillenie più che la clamorosa sconfitta nella finale di Rio 2016, dove ha preso l’argento battuto dal brasiliano Thiago Braz da Silva, che ha saltato 6.03 ed è allenato dal ‘mago’ Vitaly Petrov (ex tecnico di Bubka, Isinbayeva e Gibilisco quando vinse l’oro mondiale) non è andato giù il comportamento della torcida, che pensando di favorire l’idolo di casa ha fischiato sonoramente il francese, come poche volte è successo nell’atletica, dove il fair play esiste. Basti pensare che Lavillenie ha più volte incitato i suoi rivali nel corso della gara, cosa che del resto hanno fatto i colleghi con lui.

All’inizio il campione olimpico uscente era stato applaudito, ma quando nel corso della competizione il pubblico si è reso conto che Thiago andava avanti, e quindi era in corsa per il podio, sono cominciate le raffiche di fischi a ogni tentativo di Lavillenie, che ha perso fallendo due salti a 6.03 e uno a 6.08. “Ho esagerato facendo il paragone con Owens a Berlino? – ha commentato il francese -. Forse sì, ma in pista ho parlato con molte persone e tutti mi hanno detto di non aver mai visto una cosa come questa, un pubblico così poco sportivo. Certe cose lasciamole al calcio, noi non ci siamo abituati: capisco fare il tifo per il campione di casa, ma non posso accettare che vengano fischiati gli altri atleti, ognuno dei quali sta cercando di dare il meglio di se stesso. Le Olimpiadi sono valori, rispetto e fair play, ma qui il pubblico ha dimostrato l’esatto contrario: è una vergogna per Rio. Io ho vinto tutto, e due medaglie olimpiche non sono poco, ma non posso nascondere la mia profonda delusione per la totale mancanza di rispetto nei miei confronti da parte del pubblico, che ha ferito lo spirito olimpico. Purtroppo il calcio ha questa cultura a dir poco deplorevole, ma qui non si gioca a pallone: i Giochi sono un’altra cosa”.Olimpiadi Rio 2016, diretta tv e streaming su Rai 2, Raisport 1 e Raisport 2. Le Olimpiadi di Rio 2016 saranno visibili in chiaro sui canali Rai, previste oltre 15 ore di diretta al giorno tra Rai 2, Raisport 1 e Raisport 2Il calendario con tutte le gare degli atleti azzurri (cliccare qui).
Il palinsesto completo di Rai 2 (cliccare qui) e lo streaming di Rai 2 (cliccare qui). Il palinsesto completo di Raisport 1 (cliccare qui) e lo streaming di Raisport 1 (cliccare qui). Il palinsesto completo di Raisport 2 (cliccare qui) e lo streaming di Raisport 2 (cliccare qui).

2x1000 PD
To Top