Sport

Rio 2016, Niccolò Campriani: oro con carabina di Petra Zublasing

Rio 2016, Niccolò Campriani: oro con carabina di Petra Zublasing

Rio 2016, Niccolò Campriani: oro con carabina di Petra Zublasing
FOTO ANSA

RIO – Niccolo’ Campriani conquista la medaglia d’oro nel tiro a segno carabina 50m tre posizioni, con un totale di 458.8. Argento al russo Kamenskiy, bronzo al francese Raynaud. Il toscano chiude le tre serie in ginocchio davanti a tutti, con un parziale di 155.1; da sdraiato raggiunge quota 310.0, a pari merito con il russo Kamenskiy, mentre nelle due serie in piedi passa in seconda posizione. Il tiratore fiorentino aveva centrato la qualificazione all’ultimo, occupando l’ottava posizione con un totale di 1174-62x. Il compagno azzurro, Marco De Nicolo, era rimasto fuori dai finalisti con un punteggio di 1168-59x. Si tratta della seconda medaglia d’oro in questi Giochi per Campriani, il terzo della sua carriera. Adesso per l’Italia il numero delle medaglie sale a 19: 7 ori, 7 argenti, 5 bronzi.

E, in questo caso, come scrive La Gazzetta dello Sport, senza scadere nella retorica può davvero ringraziare la compagna, Petra Zublasing per il sostegno… Senza di lei, infatti, anzi senza la sua carabina (“solo lei ha una carabina valida”) la finale olimpica non sarebbe stata possibile. Come l’altro giorno quando ha sfiorato il podio nella carabina a terra 50 metri, utilizzano l’arma prestatagli dall’amico-rivale americano Matthews Emmon.

Initialize ads

To Top