Blitz quotidiano
powered by aruba

Rio 2016: scherma, azzurre di sciabola in semifinale

RIO DE JANEIRO – L’Italia è in semifinale nella prova a squadre di sciabola femminile di Rio 2016.

Le azzurre (Rossella Gregorio, Loreta Gulotta, Irene Vecchi) hanno sconfitto la Francia per 45-36 e in semifinale sfideranno l’Ucraina.

La vittoria e l’accesso alle semifinali arriva dopo il tracollo dell’Italia del fioretto, che scende dal podio olimpico da cui a Londra aveva guardato tutti dal gradino più alto, e chiude malamente al quarto posto dopo aver perso contro gli Usa la finale per il bronzo per 45-31.

Una finale in cui i quattro moschettieri azzurri, guidati dal fresco campione olimpico, Daniele Garozzo, non sono mai entrati davvero, forse a causa della cocente delusione per aver mancato in pedana contro la Francia (ko 45-30) l’accesso al match per l’oro. Un ko pesante per una squadra che arrivava a Rio con i gradi di campione del mondo in carica, e che si ritrova senza medaglia al collo.

Una prova su cui la spedizione italiana della scherma contava molto, vista che a Londra quattro anni fa gli azzurri in pedana erano tornati a casa con sette medaglie, di cui ben tre d’oro. Ora non resta che sperare nella squadra maschile di spada che non partirà però con i favori del pronostico. Più che una sconfitta, nei modi, quella di oggi è una disfatta. Il quarto posto nella prova a squadre del fioretto ha un sapore amarissimo con due assalti condotti in modo deludente che mettono un sigillo a una vera e proprio disfatta: da 20 anni la squadra maschile non scendeva dal podio.