Blitz quotidiano
powered by aruba

YOUTUBE Rio 2016, tuffatori e l’illusione ottica delle scritte in tv…

RIO DE JANEIRO – Gli atleti specializzati nei tuffi, a Rio 2016 sono rimasti vittime di un’illusione ottica molto particolare. Sugli schermi televisivi, dopo le gare sono apparsi come se non indossassero il costume. A coprire le parti intime una scritta in sovraimpressione con su scritti i tempi. Ovviamente è solo unillusione ottica dovuta alla posizione della scritta sulla schermo però ciò non è bastato a non scatenare, su Twitter, diversi commenti divertiti.

A scrivere sono soprattutto donne ammaliate dai loro fisici super atletici e glabri.

Intanto continuano le polemiche per una delle piscine adibbite ai tuffi che ha l’acqua di color verde invece del tradizionale colore azzurro. Anche Tania Cagnotto, nel commentare il colore dell’acqua non ha usato mezze parole scrivendo su Twitter “che schifo”. 

Secondo le autorità olimpiche, non c’è nessun pericolo e le gare proseguono normalmente. L’acqua verde è quella del centro acquatico Maria Len. Accanto, la piscina della pallanuoto continua ad essere azzurra con le acque trasparenti. Il primo a denunciarlo, via Twitter, è stato il tuffatore britannico Tom Daley, postando una foto delle due piscine accompagnata dal commento “Emmmm….cos’è successo?!”.

Lunedì, in apertura dei giochi, le due piscine sfoggiavano lo stesso classico azzurro. Secondo esperti citati dalla stampa britannica, potrebbe essere la mancanza di cloro ad aver provocato il proliferare di una microalga, come succede in genere quando la manutenzione non viene fatta correttamente. Ma c’è anche chi sostiene – ovviamente scherzando – che la scelta del verde è un omaggio ai colori, verde-oro, della bandiera del Brasile.

Immagine 1 di 9
  • Rio 2016, tuffatori e l'illusione ottica delle scritte in tv2
Immagine 1 di 9

Initialize ads


PER SAPERNE DI PIU'