Sport

Roma-Crotone streaming – diretta tv: dove vederla (Serie A)

roma-crotone-streaming

Roma-Crotone streaming – diretta tv, dove vederla (Serie A)

Roma-Crotone, partita valida per la decima giornata di Serie A, IN DIRETTA TV, ORARIO, DOVE VEDERLA IN STREAMING, DOVE VEDERLA SU PC.

CLICCARE QUI PER LA DIRETTA LIVE DELLA PARTITA – Roma-Crotone (orario 20:45), partita valida per il campionato italiano di calcio di Serie A (classifica e calendario), verrà trasmessa in diretta tv su Sky Sport e Mediaset Premium e in diretta streaming su SkyGo e Premium Play. Queste due applicazioni sono riservate agli abbonati a Sky Sport e Mediaset Premium.

Roma, 4-3-3: Alisson, Karsdorp, Fazio, Moreno, Kolarov; Nainggolan, Gonalons, Gerson; Under, Dzeko, Diego Perotti.

Crotone, 4-4-2: Cordaz, Sampirisi, Ceccherini, Simic, Pavlovic; Barberis, Mandragora, Rohden, Crociata; Budimir, Nalini.

roma-crotone-karsdorp

Roma-Crotone, Karsdorp esordio in giallorosso (Ansa)

“Karsdorp  giocherà titolare, Schick invece deve proseguire il suo percorso di crescita. Deve mettersi a posto, trovare una condizione fisica adeguata, poi potrà giocare in qualsiasi ruolo. Non è ancora al meglio, lo inserirò piano piano, per noi sarà un valore aggiunto”.

Lo ha dichiarato il tecnico della Roma, Eusebio Di Francesco, alla vigilia della sfida dell’Olimpico col Crotone. L’allenatore giallorosso ha anche anticipato che non concederà un turno di riposo né a Kolarov né a Dzeko:

“Nessun turnover per loro. In questo momento dal punto di vista fisico e mentale possono andare in campo, poi prima di Bologna valuterò. Abbiamo due partite in casa adesso, non facili, ma dobbiamo fare sei punti”.

Classifica marcatori del campionato di calcio di Serie A dopo gli incontri della nona giornata. – 13 reti: Immobile (5 rigori-Lazio). – 10 reti: Dybala (1 rigore-Juventus). – 9 reti: Icardi (4-Inter). – 7 reti: Mertens (3-Napoli); Dzeko (Roma).

as-roma-crotone

Roma-Crotone streaming – diretta tv, dove vederla (Serie A)
Cordaz nella foto ansa

– 6 reti: Thereau (3-Udinese/Fiorentina). – 5 reti: Quagliarella (2-Sampdoria) – 4 reti: Inglese (1-Chievo); Callejon e Insigne (Napoli). – 3 reti: Cristante, A. Gomez (2-Atalanta); Joao Pedro (1-Cagliari); Luis Alberto (Lazio); Perisic (Inter).

Khedira e Higuain (Juventus); Suso (Milan); Caprari e D.Zapata (Sampdoria); Belotti, Iago Falque e Ljajic (Torino); Pazzini (3-Verona). – 2 reti: Caldara, Corneluis, Petagna (Atalanta); Palacio (Bologna); Castro (Chievo); Rohden (Crotone); Chiesa e Simeone (Fiorentina); Galabinov (1), Pellegri (Genoa); Perisic (Inter); Pjanic e Mandzukic (Juventus); Bastos, De Vrij e Parolo (Lazio); Kalinic, Kessiè (1), Cutrone (Milan).

Ghoulam, Koilibaly e Zielinski (Napoli); El Shaarawy e Kolarov (Roma); Linetty (Sampdoria); Politano (Sassuolo); Maxi Lopez, Lasagna e De Paul (Udinese). – 1 rete: Freuler e Ilicic (Atalanta); Ciciretti e D’Alessandro (Benevento); Di Francesco, Donsah, Okwonkwo, Poli, Verdi (Bologna); Barella, Pavoletti, Sau (Cagliari).

Bastien, Birsa, Hetemaj, Pelissier, Pucciarelli e Stepinski (Chievo); Mandragora, Martella, Simy e Tumminello (Crotone); Astori, Babacar, Badelj, Benassi, Gil Dias, Pezzella e Veretout (Fiorentina); Laxalt, Rigoni, Taarabt (Genoa); D’Ambrosio, Skriniar e Vecino (Inter); Rugani, Alex Sandro, Bernardeschi, Cuadrado, Douglas Costa (Juventus).

Marusic e Milinkovic-Savic (Lazio); Montolivo e Rodriguez (1-Milan); Allan, Jorginho (1), Milik e Rog (Napoli); Florenzi e Nainggolan (Roma); Alvarez, Ferrari e Kownacki (Sampdoria); Berardi (1) Matri (1) e Sensi (Sassuolo); Antenucci, Borriello, Lazzari, Rizzo, Paloschi, Schiattarella e Viviani (Spal); Baselli, De Silvestri, Obi (Torino).

Danilo, Fofana, Jankto, Nuytinck, Samir, Stryger (Udinese); Kean, Perica, Romulo e Verde (Verona).

– 1 autorete: Lucioni e Venuti (Benevento); Hetemaj (Chievo); Handanovic (Inter); Pjanic (Juventus); Salamon (Spal); Hallfredsson e Samir (Udinese); Souprayen (Verona).

To Top