Blitz quotidiano
powered by aruba

Roma, Spalletti: “Totti? Dispiaciuto ma ruoli da rispettare”

ROMA – Roma, Spalletti: “Totti? Dispiaciuto ma ruoli da rispettare”.

“Io ho avvertito dopo la società di questa decisione”. Luciano Spalletti ha avvertito la Roma a cosa fatte della scelta di non convocare Francesco Totti contro il Palermo.

“Ho provato grande dispiacere nel pensare a questa soluzione – ha detto a Sky – ma ci sono ruoli e regole da rispettare. Mi hanno chiamato perché la situazione non funzionava e quindi devo state ancora più attento a certi particolari. A me dispiace, io non voglio alcun duello, voglio solo il bene della squadra”.

Totti prima della partita è venuto negli spogliatoio, ha visto la partita ed è stato con noi. E’ stato solo un momento di rabbia e di malessere che è comprensibile perché è un calciatore e vuole continuare a farlo”: così ai microfoni di Mediaset Premium Luciano Spalletti.

”C’è stato più rumore rispetto a quella che è la sostanza, solo che se lo fa il più grande campione del dopoguerra quale è Totti diventa una cosa eccezionale. Dovevo mettere ordine, non potevo fare altrimenti”.

“Io ho avvertito dopo la società di questa decisione”. Luciano Spalletti ha avvertito la Roma a cosa fatte della scelta di non convocare Francesco Totti contro il Palermo.

“Ho provato grande dispiacere nel pensare a questa soluzione – ha detto a Sky – ma ci sono ruoli e regole da rispettare. Mi hanno chiamato perché la situazione non funzionava e quindi devo state ancora più attento a certi particolari. A me dispiace, io non voglio alcun duello, voglio solo il bene della squadra”.

Immagine 1 di 3
  • Roma, Spalletti nella foto AnsaRoma, Spalletti nella foto Ansa
  • Spalletti nella foto Ansa
  • Roma, Spalletti nella foto Ansa
Immagine 1 di 3