Roma

Francesco Totti, laziale compra sua maglia all’asta di beneficenza per famiglie ebree povere

Francesco Totti, laziale compra sua maglia all'asta di beneficenza per famiglie ebree povere

Francesco Totti, laziale compra sua maglia all’asta di beneficenza per famiglie ebree povere

ROMA – Francesco Totti, laziale compra sua maglia all’asta di beneficenza per famiglie ebree povere. L’asta che non ti aspetti, la solidarietà più forte della rivalità calcistica: un tifoso laziale si è aggiudicato per 800 euro la maglietta di Francesco Totti, i soldi contribuiscono a far passare una Pasqua degna a 150 famiglie ebree indigenti. E’ stato un successo l’asta di beneficenza organizzata da Vittorio Pavoncello, presidente di Maccabi Italia: asta online sulla pagina Facebook della comunità. La prima maglia ad essere aggiudicata è stata quella del Maccabi basket con cui è stato piegato il Real Madrid a Milano nel 2014.

Ma la maglia di Totti ha fatto il miracolo. Marco Calò, il tifoso laziale, la racconta così:

Sicuro di volere in casa qualcosa di giallorosso? «Non ci faccio nulla con la maglietta di Totti, anche se i miei figli e i miei fratelli sono giallorossi», sorride Marco Calò. «La rimetterò all’asta per raccogliere altri soldi da regalare a chi ha bisogno. Questa volta l’importante era guardare oltre le rivalità, dare un segnale». Il derby, quello che non si gioca nei campi, stavolta l’ha vinto lui. Quaranta euro a pacco, con la cifra raccolta se ne possono comprare tanti. Ogni famiglia potrà tenere la porta di casa aperta e accogliere chi bussa, come si usa. Sarà Pasqua per tutti, laziale e romanista insieme. (Maria Lombardi, Il Messaggero)

To Top