Roma

Francesco Totti, quale futuro: dirigente o ancora giocatore? VOTA

Francesco Totti, quale futuro: dirigente o ancora giocatore? VOTA

Francesco Totti, quale futuro: dirigente o ancora giocatore?

ROMA – Francesco Totti rompe il silenzio sul suo futuro. Lo fa con un messaggio sui suoi profili social in cui però non scioglie i dubbi su cosa farà dopo la sua ultima partita con la maglia della Roma domenica contro il Genoa. Le sue parole gettano scompiglio sul web e vengono interpretate in modi differenti.

“Roma-Genoa sarà l’ultima volta in cui potrò indossare la maglia della Roma – scrive Totti – . È impossibile esprimere in poche parole tutto quello che questi colori hanno rappresentato, rappresentano e rappresenteranno per me. Sempre. Sento solo che il mio amore per il calcio non passa: è una passione, la mia passione. È talmente profonda che non posso pensare di smettere di alimentarla. Mai. Da lunedì sono pronto a ripartire. Sono pronto per una nuova sfida”.

C’è chi parla solo di un “grande fraintendimento”: “Per nuova sfida intende il lavoro da dirigente della Roma… Evitiamo allarmismi inutili”, mette in chiaro un utente. Ma quel passaggio sull’amore per il calcio che non passa, porta molti altri tifosi a una lettura diversa: “A me pare chiarissimo e soprattutto rispettabilissimo: vuole ancora giocare. E giocasse se vuole…perché no?”, domanda un altro tifoso. “Sì, ma non posso pensare di vederti con qualche altra maglia… anche se fosse dall’altra parte dell’universo! Non fare come Del Piero che ha finito la carriera retrocedendo con la sua squadra in Australia”, è il commento più votato su Facebook.

Sono in tanti a dare invece la loro “benedizione” su un domani da calciatore lontano dalla Capitale: “In passato hai rifiutato ingaggi faraonici per amore di una maglia! Da lunedì saranno in tanti a ricopriti d’oro per averti! Te lo meriti”, commentano.

E c’è spazio anche per una nota polemica. Quel “potrò” nel messaggio del capitano (“Roma-Genoa, domenica 28 maggio 2017, l’ultima volta in cui potrò indossare la maglia della Roma”) sembra avere secondo alcuni i dirigenti del club come destinatari e allora: “Non permettere mai a nessuno di dire quando e come ritirarti. Se ti senti integro, continua. In bocca al lupo, campione”, si legge ancora sul web.

[poll id=”189″]

To Top