Blitz quotidiano
powered by aruba

Lazio-Roma. Totti, De Rossi, Florenzi implorano la Curva Sud: “Tornate per il derby”

ROMA – Lazio-Roma. Totti, De Rossi, Florenzi: appello alla Curva Sud: “Tornate per il derby”. Blitz dei tre “capitani” romani e romanisti a 6 giorni dal derby Lazio-Roma nella mission impossible di convincere gli ultrà della Curva Sud a tornare allo stadio. Francesco Totti (40 anni), De Rossi (33) e Florenzi (25) si sono recati tutti e tre insieme alla commemorazione di Giuseppe De Vivo detto “Peppone”, un tifoso romanista molto noto anche come speaker radiofonico scomparso un anno fa.

L’occasione di un triangolare tra vecchie glorie giallorosse è stata presa al volo dai tre calciatori: circa 500 tifosi li hanno accolti entusiasti dalle parti di Tor di Quinto, un abbraccio spontaneo e sentito, “senza barriere”, pensando invece a quelle disposte dal questore e che hanno innescato il clamoroso e prolungato sciopero del tifo. Ieri il terzetto ha fatto il pieno di applausi e raccomandazioni (“battete la Lazio”), che sia riuscito a far cambiare idea al popolo ultrà in guerra con le istituzioni (e con la società che non li avrebbe difesi a sufficienza) è un altro conto.

La presenza dei tre giocatori più rappresentativi della squadra, accompagnati solo dal preparatore di Totti, Vito Scala, è stata apprezzatissima da tutti i tifosi (anche quelli non di curva), soprattutto perché le loro parole durante l’evento raccontano bene come la squadra rivorrebbe presto la curva all’Olimpico: “Vogliamo che i tifosi tornino, come ai vecchi tempi”, ha detto Totti, mentre De Rossi ha sottolineato: “Speriamo che si possa ritornare al più presto a un tifo come quello di una volta”. Florenzi, infine, ha aggiunto: “Speriamo che tutto si metta a posto e che i tifosi tornino perché tutti sanno quanto sono importanti per noi”. (Chiara Zucchelli, Gazzetta.it)