Blitz quotidiano
powered by aruba

Primavera, Roma-Juventus 7-6 rigori: giallorossi campioni

ROMA – Roma campione d’Italia Primavera. I giallorossi hanno battuto ai rigori la Juventus per 7-6, aggiudicandosi il tricolore abbinato al Trofeo Giacinto Facchetti, che mancava loro dalla stagione 2010/11.

I tempi regolamentari erano finiti sull’1-1, dopo che i bianconeri si erano portati in vantaggio nel primo tempo con un rigore trasformato da Kastanos. La Roma guidata da De Rossi ha pareggiato con Ponce dopo soli 2′ dall’inizio del secondo tempo.

Ai rigori errore di Vadalà, che si fa parare il tiro da Crisanto, in seguito lo imita Marchizza, ma ci pensa Favilli – nei tiri a oltranza – a favorire i giallorossi, facendosi parare la conclusione dagli 11 metri da Crisanto.

Grossi trasforma il rigore decisivo, regalando lo scudetto ai giallorossi, che a Reggio Emilia conquistano così l’ottavo titolo della categoria.

Immagine 1 di 13
  • ROMA_PRIMAVERA_RIGORI_JUVENTUS_Schermata 2016-06-04 alle 23.43.32
Immagine 1 di 13