Roma

Roma, Francesco Totti: “Adesso inizia la mia vita da dirigente”

Roma, Francesco Totti: "Adesso inizia la mia vita da dirigente"

Roma, Francesco Totti: “Adesso inizia la mia vita da dirigente”

ROMA – “È finita la parte da calciatore. Adesso ne inizierà un’altra più importante da dirigente, sperando di fare quello che ho fatto da calciatore sul prato verde”. Così l’ex capitano della Roma, Francesco Totti, torna a parlare del suo futuro dopo l’addio nella partita contro il Genoa il 28 maggio 2017.

“S’inizia – continua Totti – una nuova fase, una nuova avventura. Ho preso questo tempo per riflettere e col tempo entrerò in questa società passo dopo passo e capire il ruolo che più mi si addice. Mi metterò a disposizione a 360° a partire dal settore giovanile fino al presidente. Poi mi ci vorrà del tempo per consacrarmi in quello che preferisco realmente”.

“Sembrava non volessi farlo finire mai quel 28 maggio? Penso che si fosse capito che non l’avrei mai terminata quella giornata. Per me era troppo importante, significativa, emozionante. Racchiudeva 25 anni di storia con la Roma. Il rettangolo di gioco mi ha dato tanto e ho cercato io di dare tanto alla gente che mi ha dato tanto amore”.

San raffaele

“Adesso si fa sul serio? Io ho sempre fatto sul serio. È normale che sono due cose differenti: una era il mio lavoro principale, adesso è una cosa diversa ma, avendo tantissima esperienza calcistica avrò più possibilità di dare una grande mano”.

To Top